Napoli, da oggi Koulibaly è in scadenza: De Laurentiis pronto all'eccezione, incontro peril nuovo capitano

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

È il giorno del nuovo inizio, parte la stagione 2022/23. Il Napoli ieri ha salutato ufficialmente i vari Insigne, Ghoulam, Ospina, Malcuit, Tuanzebe e probabilmente anche Mertens (salvo colpi di scena). Ora bisogna guarda avanti, iniziare già a pensare ai prossimi giocatori in scadenza. Il primo della lista è Kalidou Koulibaly. Davanti a tutti per importanza dentro e fuori dal campo. Designato come nuovo capitano - vista la partenza di Insigne - il suo futuro resta però ancora in forse.

KK IN SCADENZA - Il tetto ingaggi posto a 3,5 milioni di euro finora è stato il vero ostacolo per il rinnovo di Kalidou Koulibaly. 30 giugno 2023, questa la data della scadenza, ma l'obiettivo è quello di trattenere il giocatore più rappresentativo del Napoli. Spalletti stesso ha dichiarato il calciatore incedibile, vista l'importanza tecnica e anche all'interno dello spogliatoio.

RINNOVO - Non sarà facile confermare i 6 milioni netti che percepisce attualmente Koulibaly. Ma uno sforzo sarà fatto, almeno per non distaccarsi troppo dalle cifre attuali. Nelle prossime settimane si incontreranno a Dimaro il presidente De Laurentiis e il nuovo capitano del Napoli. Ci sarà modo di chiacchierare, anche in maniera informale, prima di un'offerta ufficiale parlando direttamente con l'agente, Fali Ramadani. L'intenzione della società è presentare un nuovo contratto quinquennale per il difensore senegalese, avvicinandosi a quei 6 milioni che guadagna oggi.

L'ADDIO - Nel frattempo non è arrivata nessuna offerta ufficiale, solo qualche vago sondaggio. L'idea della Juventus di affondare il colpo non è fattibile, Koulibaly non è disposto a "tradire" i napoletani andando alla squadra rivale. Guardano, al momento, da lontano Chelsea, Barcellona e anche PSG. È in piedi l'ipotesi di una permanenza andando poi in scadenza ma restando ugualmente al centro del progetto Napoli. Chiaramente per Koulibaly non sarebbe prevista nessuna tribuna, non andrebbe fuori rosa. Anzi, si farebbero nuovi tentativi, anche a stagione in corso, per cercare di trattenerlo ancora in azzurro. Una firma che però, come auspicano tutti, potrebbe arrivare già nelle prossime settimane.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli