Olimpiadi Tokyo, nuovo oro per l'Italia: il merito è di Tita e Banti che trionfano nella vela

·2 minuto per la lettura
Olimpiadi medaglia oro vela
Olimpiadi medaglia oro vela

Dopo il successo di Marcell Jacobs nei 100 metri e Gianmarco Tamberi nel salto in alto, si arricchisce il medagliere italiano. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020, l’Italia ottiene una storica medaglia d’oro nella vela. Il merito è di Ruggero Tita e Caterina Banti, che hanno conquistato il metallo più prezioso, gestendo nel miglior modo possibile la medal race.

Olimpiadi Tokyo 2020, medaglia d’oro nella vela

Dopo tredici anni di assenza dal podio, la vela torna a trionfare grazie a Ruggero Tita e Caterina Banti, che hanno vinto l’oro nella classe Nacra 17, non deludendo le aspettative. Il 29enne trentino e la 34enne romana erano arrivati alla medal race, cioè la regata decisiva che assegna il doppio dei punti, in netto vantaggio rispetto agli avversari.

La regata finale a Enoshima si è tenuta martedì 3 agosto e ha confermato il talento, la determinazione e la costanza con cui Tita e Banti sono rimasti al vertice del settore negli ultimi quattro anni. Il campione trentino ha persino rinunciato a un posto a bordo di Luna Rossa per essere presente. Nei giorni scorsi, nelle dodici gare per il ranking della medal hanno ottenuto quattro primi posti, quattro secondi e due terzi. Nell’ultima gara hanno agito con intelligenza, applicando una strategia perfetta che ha portato i due azzurri al podio.

Olimpiadi Tokyo 2020, medaglia d’oro nella vela: le dichiarazioni dopo la vittoria

“È stata la regata più facile di questa settimana. Quasi una passerella. Sapevamo che dovevamo marcarli, siamo partiti bene e poi è stato tutto in discesa”, ha dichiarato Ruggero Tita.

Assente dal 2008 torna una medaglia nella vela, i due campioni azzurri sono orgogliosi del risultato raggiunto e dichiarano: L’obiettivo raggiunto è l’apice di un lungo percorso. In cinque anni abbiamo dato il massimo e vinto tante medaglie. Dovevamo restare attaccati agli inglesi, abbiamo fatto una regata conservativa. Una gara relativamente facile”.

Olimpiadi Tokyo 2020, medaglia d’oro nella vela: le dediche di Tita e Banti

Non sono mancate neppure le dediche. Ruggero Tita ha detto: “Penso che ci siano tantissime persone che si meritino una dedica. Ringrazio le persone dello staff, che hanno fatto un grandissimo lavoro. Grazie veramente a chi anche da casa ci ha seguito e sostenuto“.

E Caterina Banti si trova in accordo con il collega e amico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli