10 idee per migliorare la Serie A (e il calcio italiano)

Yahoo Sports IT

La Serie A era il campionato più bello del mondo. Oggi lo è un po’ meno. Girano meno soldi, ma il potenziale è molto elevato. Il calcio può diventare anche un’occasione per un riscatto culturale collettivo, verso una società più trasparente e con senso civico.

In molti invocano cambiamenti. C’è chi è più preciso, chi più vago, ma in linea di massima le idee più facilmente realizzabili sarebbero subito un toccasana per tutti gli attori coinvolti in questo grande cinema che è il calcio italiano: calciatori, allenatori, presidenti, società, arbitri, FIGC e compagnia.

Ecco alcune idee per dare una nuova linfa al campionato di Serie A, che da tempo soffre la concorrenza dei maggiori campionati europei stranieri (Premier League su tutti)

<p>La Serie A e il calcio italiano non sono più appetibili come un tempo? Ecco 10 idee + 1 per dare più respiro al movimento calcistico della Penisola (foto: Getty Images) </p>
10 idee per migliorare il calcio italiano

La Serie A e il calcio italiano non sono più appetibili come un tempo? Ecco 10 idee + 1 per dare più respiro al movimento calcistico della Penisola (foto: Getty Images)

<p>Con l’aiuto magari di un governo in grado di ascoltare, è arrivato il momento di spingere le società a combattere i falsi e ottenere un ritorno dalla vendita di magliette e gadget. Insieme allo stadio di proprietà, la lotta al bagarinaggio rappresenta il passo successivo (foto: Getty Images) </p>
Merchandising

Con l’aiuto magari di un governo in grado di ascoltare, è arrivato il momento di spingere le società a combattere i falsi e ottenere un ritorno dalla vendita di magliette e gadget. Insieme allo stadio di proprietà, la lotta al bagarinaggio rappresenta il passo successivo (foto: Getty Images)

<p>Come suggeriscono diversi presidenti, una Serie A e una Serie B a 20 squadre, con una C e una D a 18 (tre+nove gironi), porterebbe il calcio professionistico e semiprofessionistico a quota 256 squadre. Un numero elevato, ma gestibile. (foto: Getty Images) </p>
Numero di squadre

Come suggeriscono diversi presidenti, una Serie A e una Serie B a 20 squadre, con una C e una D a 18 (tre+nove gironi), porterebbe il calcio professionistico e semiprofessionistico a quota 256 squadre. Un numero elevato, ma gestibile. (foto: Getty Images)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
<p>Come ha suggerito anche l’allenatore Pioli, è ora di introdurre il tempo effettivo. Questo permetterebbe al calcio di diventare uno spettacolo vero e proprio, senza le perdite di tempo che ci siamo abituati a vedere a causa dei ‘simulatori’ (foto: Getty Images) </p>
Tempo effettivo

Come ha suggerito anche l’allenatore Pioli, è ora di introdurre il tempo effettivo. Questo permetterebbe al calcio di diventare uno spettacolo vero e proprio, senza le perdite di tempo che ci siamo abituati a vedere a causa dei ‘simulatori’ (foto: Getty Images)

<p>Regole certe per stanare i furbetti. Al momento dell’iscrizione tutto deve essere in regola, pena la ripartenza da almeno 3 serie più indietro. Niente spazio ai ricorsi: a giugno i campionati dell’anno successivo devono essere già pronti. (foto: Getty Images) </p>
Fair play finanziario

Regole certe per stanare i furbetti. Al momento dell’iscrizione tutto deve essere in regola, pena la ripartenza da almeno 3 serie più indietro. Niente spazio ai ricorsi: a giugno i campionati dell’anno successivo devono essere già pronti. (foto: Getty Images)

<p>Come auspica Max Allegri, nel calcio giovanile dovrebbe esserci più spazio per il gioco, mentre attualmente anche i più piccoli ricevono lezioni di tattica. Sarebbe auspicabile anche l’intervento delle società per limitare i danni provocati dalle esagerazioni dei genitori, punendoli con il divieto di ingresso alle partite dei figli. (foto: Getty Images) </p>
Settore giovanile

Come auspica Max Allegri, nel calcio giovanile dovrebbe esserci più spazio per il gioco, mentre attualmente anche i più piccoli ricevono lezioni di tattica. Sarebbe auspicabile anche l’intervento delle società per limitare i danni provocati dalle esagerazioni dei genitori, punendoli con il divieto di ingresso alle partite dei figli. (foto: Getty Images)

<p>Sui 25 giocatori in rosa obbligatori, almeno 10 dovrebbero essere italiani, e altrettanti dovrebbero provenire dalle giovanili (situazione ideale: 10 giovani italiani provenienti dalle giovanili, in modo da avere 15 spazi liberi per il mercato). In questo modo le società sarebbero costrette a investire sui giovani e il budget totale ne gioverebbe (foto: Getty Images) </p>
Quota di italiani e di giovani

Sui 25 giocatori in rosa obbligatori, almeno 10 dovrebbero essere italiani, e altrettanti dovrebbero provenire dalle giovanili (situazione ideale: 10 giovani italiani provenienti dalle giovanili, in modo da avere 15 spazi liberi per il mercato). In questo modo le società sarebbero costrette a investire sui giovani e il budget totale ne gioverebbe (foto: Getty Images)

<p>Stadi con posti solo a sedere, presenza di steward professionali, carta d’identità all’ingresso, daspo effettivo, divieti a vita, arresti e condanne. Il sistema deve essere all’inglese dall’inizio alla fine, per far tornare lo stadio un luogo di aggregazione positiva. Il sistema all’italiana funziona poco, tanto vale cambiarlo. (foto: Getty Images) </p>
Modello Thatcher

Stadi con posti solo a sedere, presenza di steward professionali, carta d’identità all’ingresso, daspo effettivo, divieti a vita, arresti e condanne. Il sistema deve essere all’inglese dall’inizio alla fine, per far tornare lo stadio un luogo di aggregazione positiva. Il sistema all’italiana funziona poco, tanto vale cambiarlo. (foto: Getty Images)

<p>Troppi club vanno in fallimento perché gli imprenditori si stufano? Un modo per mantenere vive le società è dotarsi di un sistema come l’azionariato popolare, che coinvolga un numero di tifosi elevato. In città con un amore ‘integrato’ l’imprenditoria può sentirsi più protetta. (foto: Getty Images) </p>
Azionariato popolare

Troppi club vanno in fallimento perché gli imprenditori si stufano? Un modo per mantenere vive le società è dotarsi di un sistema come l’azionariato popolare, che coinvolga un numero di tifosi elevato. In città con un amore ‘integrato’ l’imprenditoria può sentirsi più protetta. (foto: Getty Images)

<p>Escludendo un sistema di sorteggio arbitrale, potrebbe essere implementato un sistema per permettere agli allenatori di richiedere il VAR in un momento della partita. Una sola occasione per confermare o rivedere la scelta dell’arbitro (foto: Getty Images) </p>
Arbitri

Escludendo un sistema di sorteggio arbitrale, potrebbe essere implementato un sistema per permettere agli allenatori di richiedere il VAR in un momento della partita. Una sola occasione per confermare o rivedere la scelta dell’arbitro (foto: Getty Images)

<p>Negli Stati Uniti gli All Star Game raccolgono una marea di soldi e ne smuovono moltissimi, soprattutto grazie alla pubblicità. Non potendo fare come il Super Bowl (non c’è una finale per la Serie A, si potrebbe usare solo per la Coppa Italia) rimarrebbe da ‘copiare’ l’All Star Game NBA – con partite dedicate ai debuttanti, alle star (scelte tramite voto popolare) e alle varie abilità. Il tutto televisivamente sfruttabile. Darebbe una bella immagine del calcio italiano all’estero. (foto: Getty Images) </p>
All Star Game

Negli Stati Uniti gli All Star Game raccolgono una marea di soldi e ne smuovono moltissimi, soprattutto grazie alla pubblicità. Non potendo fare come il Super Bowl (non c’è una finale per la Serie A, si potrebbe usare solo per la Coppa Italia) rimarrebbe da ‘copiare’ l’All Star Game NBA – con partite dedicate ai debuttanti, alle star (scelte tramite voto popolare) e alle varie abilità. Il tutto televisivamente sfruttabile. Darebbe una bella immagine del calcio italiano all’estero. (foto: Getty Images)

<p>La Coppa Italia può essere un volano per le piccole società che ospitano le grandi squadre, attraverso la vendita di biglietti e di magliette. Una competizione stile FA Cup tra le squadre di A, B, C e D sarebbe l’ideale. (foto: Getty Images) </p>
BONUS: Coppa Italia

La Coppa Italia può essere un volano per le piccole società che ospitano le grandi squadre, attraverso la vendita di biglietti e di magliette. Una competizione stile FA Cup tra le squadre di A, B, C e D sarebbe l’ideale. (foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti anche...