Attacco in Congo: uccisi l'ambasciatore italiano e un carabiniere

Attentato nella Repubblica Democratica del Congo dove sono rimasti uccisi l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci, che era nel convoglio con il diplomatico. Morto anche l'autista congolese, Mustapha Milambo.

L'attacco è avvenuto nel percorso tra Goma e Bukavu da parte di un commando terroristico che ha utilizzato armi leggere. Sulla dinamica e il movente sono ancora in corso accertamenti.

Il commando di sei persone avrebbe prima attaccato il convoglio e ucciso l'autista. Il diplomatico e il carabiniere di scorta sarebbero stati condotti nella foresta. Proprio mentre stavano arrivando delle forze locali in soccorso, gli assalitori avrebbero sparato al carabiniere, uccidendo anche l'ambasciatore.

Attanasio, 44 anni, è stato trasportato subito in ospedale in gravi condizioni ed è deceduto poco dopo il suo arrivo. Iacovacci aveva 30 anni ed era in servizio presso l'ambasciata italiana dal settembre del 2020.