Balotelli perde i primi 2 minuti di partita perché non riusciva a sciogliere i lacci delle scarpe

Duccio Fumero

Perdere l’inizio del match perché non ci si riesce a slacciare le scarpe. Un classico sui campi da calcio dove giocano i pulcini, meno normale quando si parla di professionisti. Ma in Francia è successo all’inizio della sfida tra Nizza e Nantes e protagonista è stato Mario Balotelli.

 

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

L’ex giocatore di Inter e Milan entra in campo ma nota che le scarpe sono allacciate troppo strette e gli danno fastidio. Per questo motivo esce dal campo e inizia a lavorare con i lacci per aprirle. (Credits – BT Sport)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Sarà la fretta, sarà un laccio stretto troppo forte negli spogliatoi, fatto sta che Mario Balotelli non riesce a sciogliere il nodo e in fretta e furia chiama uno dello staff del Nizza per dargli una mano. (Credits – BT Sport)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Momenti di ilarità, anche se per l’attaccante italiano di sicuro c’era poco da ridere, davanti la tv e sugli spalti, fino a quando lo staff riesce a risolvere il problema, Mario si allaccia le scarpe meno strette e, finalmente, torna in campo due minuti dopo il fischio d’inizio. (Credits – BT Sport)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Non è la prima volta che l’attaccante azzurro ha problemi con i vestiti quando si tratta di giocare a calcio. Già nel 2011, prima della sfida di Europa League contro la Dinamo Kiev, quando giocava per il Manchester City, venne immortalato mentre veniva aiutato dallo staff a vestirsi. (Credits – BT Sport)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Mario Balotelli, alla fine, è riuscito a entrare in campo senza che fosse successo nulla di importante in quei due minuti persi. Ma il Nizza ha impattato solo 1-1 contro il Nantes, perdendo punti importanti nella corsa al titolo di Ligue 1. (Credits – BT Sport)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

L’ex giocatore di Inter e Milan è arrivato al Nizza questa estate, dopo due stagioni difficili tra Milan e Liverpool, mentre quest’anno ha giocato 17 partite segnando 10 gol. (Credits – Ap)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Prima della Francia, la carriera di Balotelli lo ha visto indossare le maglie di Lumezzane, Inter, Manchester City e, come detto, Milan e Liverpool. In totale, con i club, ha giocato 295 partite segnando 107 gol. (Credits – Ap)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Mario Balotelli non è nuovo alle gaffe, in campo e fuori. L’ultima in ordine di tempo risale a un anno fa, quando sui social l’attaccante volle omaggiare la sua città natale, Palermo, pubblicando una foto con la scritta “Amo la mia Palermo”. Peccato che la foto fosse di Cefalù. (Credits – Ap)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Spesso al centro di polemiche, ai tempi del Manchester City Mario Balotelli festeggiò un gol sollevandosi la maglietta e mostrandone un’altra con la scritta “Why always me?”, cioè “Perché sempre io?”. (Credits – Ap)

Balotelli perde i primi minuti di partita perché non riesce a sciogliere i lacci

Quest’anno a Nizza, invece, Balotelli sembra rinato, anche se anche in questa prima stagione francese ci sono stati problemi. Dall’espulsione con squalifica ai cori razzisti subiti, fino alle accuse di un avversario che ha dichiarato che Balotelli lo avrebbe insultato parlando di sua madre. (Credits – Ap)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità