I campioni che non andranno ai Mondiali in Russia

L’ultima settimana ha scritto la parola fine alla corsa di molte nazioni verso i Mondiali di Russia 2018. Tra outsider rimasti tali e big inciampate lungo la strada, sono tante le formazioni che non andranno al torneo iridato. E con loro molti campionissimi che i Mondiali dovranno vederli in tv. E mentre i campioni azzurri ancora rischiano, ecco chi non ci sarà.

Arjen Robben

Non sono bastati i suoi due gol all’Olanda per compiere il miracolo. Gli Oranje dovevano vincere 7-0 contro la Svezia, ma si sono fermati sul 2-0.

Gareth Bale

Non si conferma il Galles dei miracoli e non andrà ai mondiali la stella Gareth Bale. Colpa del gol di McClean che dà la vittoria e gli spareggi all’Irlanda lasciando i britannici a casa.

Pierre-Emerick Aubameyang

Il suo Gabon non era certo tra i favoriti per un posto ai Mondiali, ma a Russia 2018 non vedremo Pierre-Emerick Aubameyang. La sconfitta per 3-0 con il Marocco, però, è condita di polemiche con Aubameyang e compagni che parlano di intossicazione volontaria.

Miralem Pjanic

L’Italia aveva tifato per la sua eliminazione e il giocatore della Juventus non andrà in Russia. La Bosnia di Miralem Pjanic, infatti, è stata sconfitta dal Belgio e dice addio ai sogni mondiali.

Edin Džeko

Assieme a Pianic, dunque, non ci sarà ai prossimi mondiali neanche il suo compagno di nazionale Edin Džeko, attaccante della Roma.

Marek Hamsik

Se vola il suo Napoli, non altrettanto si può dire per la sua Slovacchia. Marek Hamsik resterà a casa perché la sua nazionale è la peggior seconda di tutti i gironi europei e, dunque, non andrà agli spareggi.

Alexis Sanchez

E’ forse l’eliminazione più clamorosa. Il Cile, due volte vincitore negli ultimi anni della Coppa America e nono nel ranking Fifa perde 3-0 con il Brasile e viene eliminato. E resta così a casa la stella Alexis Sanchez.

Arturo Vidal

Con Sanchez esce sconfitto dai brasiliani anche Arturo Vidal, punito dai gol di Paulinho al 55’, e di Gabriel Jesus al 57′ e al 93’.

Riyad Mahrez

La sua Algeria è stata eliminata già da tempo e le ultime partite di qualificazione ai Mondiali 2018 erano ininfluenti per Riyad Mahrez e compagni.

Marcello Lippi

Non solo grandi campioni, ma anche grandi allenatori. A non staccare il biglietto per Russia 2018, infatti, c’è anche il nostro Marcello Lippi la cui Cina non è mai stata in corsa per un posto iridato.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità