Cassano rassegnato: "Non mi cerca nessuno, faccio il babysitter"

Primo Piano

Ormai si è rassegnato. “Faccio il babysitter”, queste le parole di Antonio Cassano sul suo futuro. Il fenomeno di Bari vecchia è ormai ai box da un anno circa e non ha trovato una squadra neppure nell’ultimo mercato di riparazione. Per questo il suo addio al calcio è sempre più vicino. Cassano avrebbe tante offerte ma lui ha delle condizioni precise: non vuole andare all’estero e vuole giocare in Serie A. Il telefono però non squilla più. E ora “a portare i soldi a casa” ci pensa la moglie Carolina.

La famiglia Cassano

“Faccio il babysitter”, queste le parole di Antonio Cassano sul suo futuro. (Foto Instagram)

Cassano sempre svincolato

Il suo addio al calcio è sempre più vicino. Cassano avrebbe tante offerte ma lui ha delle condizioni precise: non vuole andare all’estero e vuole giocare solo in Serie A. (Foto Instagram)

Il matrimonio con Carolina Marcialis

Cassano però non ha ricevuto offerte concrete e ora “a portare i soldi a casa” ci pensa la moglie Carolina. (Foto Getty Images)

La moglie Carolina

La Marcialis intanto ha ripreso a giocare a pallanuoto in una squadra di A2 a Genova. (Foto Instagram)

L’esordio con il Bari

Cassano ha esordito in Serie A nel 1999 con il Bari a 17 anni. (Foto Getty Images)

Cassano alla Roma

Con i giallorossi ha giocato 4 stagioni e mezzo dal 2001 al 2005 e ha vinto una Supercoppa italiana. (Foto Getty Images)

Cassano al Real Madrid

A gennaio del 2006 Antonio è passato al Real Madrid e con i blancos ha giocato fino al giugno del 2007 con 29 presenze e 4 gol in totale vincendo una Liga. (Foto Getty Images)

L’ultima stagione con la Sampdoria

Dopo il Real Cassano è passato alla Sampdoria dove gioca dal 2007 al dicembre 2010. Ritorna poi a Genova nel 2015 per giocare, per ora, l’ultima stagione della sua carriera. Con la Samp conquista anche un quarto posto e i preliminari di Champions League. (Foto Getty Images)

Con la maglia del Milan

A gennaio del 2011 Antonio passa al Milan e ci rimane fino a giugno 2012. Con i rossoneri vince un campionato e affronta uno dei periodi più difficili della sua vita ovvero un’operazione al cuore. (Foto Getty Images)

Cassano con la maglia dell’Inter

L’anno successivo, la stagione 2013/14 Cassano resta a Milano ma cambia sponda e gioca nell’Inter. (Foto Getty Images)

Cassano al Parma

Dal 2013 al dicembre 2014 Antonio gioca con la maglia del Parma esperienza che si conclude anche a causa del fallimento della squadra emiliana. (Foto Getty Images)

La coppia di bad boys con la nazionale

Cassano ha giocato anche 39 partite con la nazionale e ha segnato 10 gol in azzurro. Con Balotelli formava la coppia d’attacco che ha portato l’Italia in finale agli Europei del 2012. (Foto Getty Images)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità