Chiellini-Suarez, di nuovo insieme dopo il morso: è andata così

Juventus-Barcellona, sfida terminata con il grande trionfo dei bianconeri, non è stata solo uno scontro tra due delle più blasonate formazioni dell’attuale Champions League. Ha infatti rappresentato anche la prima grande sfida tra il difensore toscano e il centravanti uruguaiano che lo addentò a una spalla nel corso dei Mondiali 2014. Quasi tre anni dopo eccoli di nuovo sullo stesso campo da gioco. In una sfida che ha avuto un netto vincitore. E un momento molto significativo nel corso della partita.

Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più

Juventus-Barcellona. Sfida di cartello della Champions League 2016-2017, ma anche l’occasione per due antichi “nemici” del pallone di ritrovarsi sullo stesso campo tre anni dopo aver fatto discutere il mondo. (foto: Twitter)

Un morso nella storia

Si tratta ovviamente di Giorgio Chiellini e Luis Suarez, protagonisti loro malgrado di uno degli episodi indelebili dei Mondiali 2014. Ossia quello del morso che l’uruguaiano rifilò al difensore toscano sulla spalla. (foto: Twitter)

Fenomeno del web

L’episodio fece discutere per settimane e il ‘Pistolero’ lo pagò con una lunga squalifica. I due divennero anche vittime di infiniti meme sul web, parte dei quali sono stati riesumati nei giorni di vigilia della sfida dello Juventus Stadium. (foto: Twitter)

Denti recidivi

Suarez tra l’altro si è reso protagonista nel corso della sua carriera di diversi episodi da “azzannatore”. Tanto che addirittura qualcuno azzardava che potesse ripetersi ai danni dello stesso Chiellini. E sono perfino circolate le quote di chi ha scommesso su un nuovo morso. (foto: Twitter)

Suarez sotto controllo

In realtà la partita di Torino non ha fatto registrare nuove, significative intemperanze da parte della punta blaugrana. Anche a causa della partita perfetta di Chiellini, che in questa immagine sembra quasi prenderlo in giro: “Stavolta non me lo fai…”. (foto: Twitter)

La partita perfetta

Il numero 3 bianconero, peraltro, contro il Barcellona ha fatto registrare una delle migliori partite della sua intera carriera. A testimoniarlo sono questi numeri, che aiutano a capire quanto lo stopper nato a Pisa e cresciuto a Livorno abbia trovato una serata di grazia contro il temutissimo Barça. (foto: Twitter)

Anche il gol

Nella notte magica di Dybala (capace di segnare due gol al Barcellona), anche Chiellini ha voluto mettere il suo sigillo. Dopo aver bloccato gli attaccanti avversari (a partire da Suarez), nel secondo tempo ha anche realizzato di testa il gol del 3-0. Una rete fondamentale in vista del ritorno, comunque insidioso al Camp Nou nonostante la netta vittoria in terra piemontese. (foto: Twitter)

Gioia infinita

Ecco il momento della festa per Chiellini, pochi istanti dopo aver realizzato l’importantissimo gol del 3-0. La grafica ancora non si è aggiornata, ma il difensore riceve già l’abbraccio dei suoi felicissimi compagni. (foto: Twitter)

Vendetta, un piatto freddo

E ora è ancora tempo di meme, solo che stavolta i ruoli sono invertiti: Suarez negli inediti panni di vittima, con Chiellini spietato carnefice. (foto: Twitter)

E pace fu

E la guerra con Suarez? Stravinta sul campo, ha anche vissuto un importante momento sul fronte della sportività. Lo dimostra questo istante che i fotografi non si sono lasciati sfuggire: quello dell’abbraccio tra i due ex “nemici”. E possiamo definitivamente dire che il brutto episodio del morso in Brasile è ora dimenticato. (foto: Twitter)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità