Il rugbista Mirco Bergamasco in posa senza veli per il veganesimo: sport e dieta vegan sono conciliabili?

Mirco Bergamasco è il nuovo volto della campagna Peta contro il consumo di carne. Il campione di rugby ha scelto di posare nudo per dimostrare che si può avere un fisico sportivo anche nutrendosi soltanto di proteine vegetali. E le ricerche scientifiche gli danno pienamente ragione, perché non c’è fisico che non si possa costruire anche eliminando le proteine animali.

Mirco Bergamasco ha posato nudo per lo stile di vita vegano

Il campione di rugby Mirco Bergamasco ha scelto uno stile di vita 100% vegano: “E’ stata una delle migliori decisioni che io abbia preso, sia per il rugby sia a livello personale”, ha spiegato in un’intervista. Così, non ci ha pensato due volte quando gli hanno proposto di posare nudo per la nuova campagna Peta. (Foto Instagram)

L’alimentazione vegana è compatibile con l’attività sportiva?

Sono in molti a pensare che le proteine animali siano di qualità superiore quando si tratta di aumentare la massa muscolare. In realtà, il presidente della Commissione Ibaf Gianfranco Beltrami spiega: “L’alimentazione 100 per cento vegetale è compatibile con l’attività sportiva agonistica di qualsiasi tipo”. (Foto Instagram)

Le proteine vegetali sono come quelle animali

La convinzione che le proteine animali siano migliori di quelle vegetali quando si tratta di potenziare i muscoli degli sportivi è stata smentita anche da una ricerca apparsa sull’American Journal of Clinical nutrition. (Foto Instagram)

Cosa dicono le ricerche scientifiche

Le proteine animali e quelle vegetali giovano ai muscoli allo stesso modo, così uno sportivo può sposare lo stile di vita vegan senza il timore di nuocere alle sue performance sportive, stando a quanto riporta lo studio citato sull’American Journal of Clinical nutrition. (Foto Instagram)

Un vantaggio in più per i vegani

Come ben spiega Bergamasco, però, lo stile di vita vegano ha un vantaggio in più: “Prima non riuscivo a vedere il legame tra la carne che avevo nel piatto e l’essere vivente che quell’animale era prima ma quando questo mi è diventato chiaro il veganismo è diventata la mia filosofia di vita”. (Foto Instagram)

L’alimentazione vegana è molto ricca

Bergamasco spezza anche un’altra lancia a favore dei cibi non provenienti da animali: “La cosa bella dell’alimentazione vegan è che è talmente ricca e varia che ogni giorno puoi provare cose diverse”. (Foto Instagram)

“Cartellino rosso a carne, uova e latticini”

Durante il lancio della campagna Peta, il rugbista ha tenuto a precisare: “Sono forte e in forma, i miei riflessi sono prontissimi, la mia mente è sveglia e la mia coscienza è pulita. Vorrei incoraggiare tutti a dare il cartellino rosso a carne, uova e latticini e a verificare personalmente la differenza”. (Foto Instagram)

Mirco Bergamasco si è messo a nudo non solo fisicamente

Ecco perché Mirco Bergamasco ha posato nudo contro il consumo di carne e derivati degli animali: non solo per dimostrare che si può avere un fisico atletico con le sole proteine animali, ma anche per mettere a nudo i suoi pensieri e la sua filosofia vegan. (Foto Instagram)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità