Il super botto del Milan: Morata a un passo (e c'è il piano B)

Nelle ultime settimane, Milan è diventato sinonimo di calciomercato di lusso: ecco che anche nelle ultime ore le ipotesi di acquisizioni e avvicinamenti si moltiplicano. Al momento la squadra e i suoi vertici sono a Guangzhou, Cina, dove l’ad Fassone è intervenuto sulla questione attaccanti. Nel toto-nomi dei possibili giocatori annunciati (Belotti, Morata, Aubameyang), quello su cui si vocifera con più insistenza è l’ex juventino, ora in quota Real. Ma per Morata vi è l’incognita costi: un suo trasferimento imporrebbe un impegno notevolissimo da parte della società. Anche se la nuova proprietà cinese si è detta disponibile a investire ancora… E a convincere Alvaro al trasferimento potrebbe essere Bonucci, il nuovo asso nella manica dei rossoneri. Insomma, tra acquisizioni d’oro e colpi importanti che stanno per essere messi a segno, sono ore di grandi trattative per il club milanese: per ora, comunque, ogni strada resta aperta.

Qui Guangzhou

Continua il toto-acquisizioni per il Milan: squadra e dirigenza sono in trasferta a Guangzhou, in Cina. Qui, ai microfoni dei media, Fassone e Li hanno confermato la volontà di completare un mega acquisto per rinforzare l’attacco. I nomi in campo sono di prim’ordine… (foto Twitter)

Le parole di Fassone

Così ha commentato l’ad del Milan: “Stiamo tenendo aperte tutte le piste e faremo sicuramente qualcosa di bello. Sono stati fatti tanti nomi, e di attaccanti fortissimi. Sarebbe bello avere uno tra Belotti, Morata o Aubameyang. Vedremo su chi cadrà la scelta”. (foto Twitter)

#1 nella wishlist

L’ipotesi da fuochi d’artificio più accreditata al momento per il club milanese sarebbe quella di Alvaro Morata, centravanti del Real ed ex Juve. Al momento rimane infatti il giocatore più chiacchierato per un potenziale avvicinamento al Milan: il centravanti si è detto pronto a lasciare nuovamente Madrid per spostarsi altrove. (foto Twitter)

Le condizioni sul piatto

Il trasferimento porrebbe una serie di condizioni: Morata vuole poter giocare con regolarità ed essere protagonista assoluto, impegno che il Milan potrebbe facilmente attendere. Vi è però l’incognita budget. (foto Twitter)

Questioni di portafogli

Morata è forte di una valutazione di oltre 70 mln di €: un fattore da cui non si può prescindere, anche perché, come la presidenza del club rossonero ha ricordato alla platea di giornalisti cinesi, “le risorse non sono illimitate”. Sarà difficile che Perez si lasci scappare un talento come quello di Morata a un prezzo incongruo. (foto Twitter)

La carta Bonucci

Potrebbe essere proprio Bonucci, nuovo arrivato d’oro, il colpo in canna del Milan: l’ex difensore della Juventus, infatti, è la persona adatta per convincere lo spagnolo a trasferirsi. I due sono legati da amicizia e stima professionale, avendo condiviso insieme gli anni alla Juve. (foto Twitter)

Attaccanti di prima scelta

Gli altri assi nella manica per il nuovo corso dell’attacco rossonero sarebbero Belotti e Aubameyang. Il Gallo è una delle migliori promesse del calcio italiano, con un ottimo rendimento in campo, mentre il gabonese può vantare una solida esperienza in diversi club internazionali. (foto Twitter)

Milan vs Borussia

Intanto, la squadra si sta allenando, sotto una pioggia battente, per la sfida contro il Borussia Dortmund in calendario per martedì. E’ proprio il Borussia il team in cui al momento è impegnato Aubameyang: se l’ipotesi Morata tramontasse, le due società potrebbero discutere dell’eventuale compravendita proprio domani. (foto Twitter)

“Ora siamo forti”

Nell’affollatissima sala convegni che ha ospitato l’evento, Fassone ha così continuato: “Un obiettivo era dare a Montella una squadra forte il più velocemente possibile, e lo stiamo facendo. Ora i giocatori internazionali vogliono venire da noi”. (foto Twitter)

Capitolo Bonucci

Per poi concludere: “ Un altro obiettivo era riconquistare la gente, e abbiamo fatto anche questo. Bonucci? Un’idea un po’ folle, io quasi non volevo, è stato Montella a spingere, l’ha fatto con forza”. (foto Twitter)

Dossier ancora aperti

Insomma, mentre tutti i riflettori sono al momento puntati su Bonucci (per Fassone “un segnale molto bello per il futuro, un guerriero e un leader che darà molto”), continuano incessanti le trattative con gli altri club maggiori alla ricerca dell’attaccante perfetto. Che le prossime ore portino qualche annuncio? (foto Twitter)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità