Il Torino batte 2-1 la Fiorentina. Cagliari, che rimonta col Sassuolo! Balotelli rilancia il Brescia

Sono tre le gare delle ore 15 valevoli per la giornata numero 15 del campionato italiano di Serie A. In campo Torino-Fiorentina, Sassuolo -Cagliari e SPAL-Brescia. Il Torino va per ben due volte vicino al goal con Simone Zaza, ma prima Ceccherini e poi Dragowski negano la gioia del goal all'attaccante dei granata. Al terzo tentativo il bomber va in rete. Cross di Ansaldi, Zaza di testa da dentro l'area piccola insacca. Nel secondo tempo la Fiorentina prova a reagire, ma è ancora la squadra di...

<p class="block block--p block--align-left">Il Torino va per ben due volte vicino al goal con Simone Zaza, ma prima Ceccherini e poi Dragowski negano la gioia del goal all'attaccante dei granata. Al terzo tentativo il bomber va in rete. Cross di Ansaldi, <strong class="inline inline--bold">Zaza </strong>di testa da dentro l'area piccola insacca. Nel secondo tempo la Fiorentina prova a reagire, ma è ancora la squadra di Walter Mazzarri a trovare la via della rete. Al minuto numero 72 tiro dal limite dell'area di rigore di<strong class="inline inline--bold"> Ansaldi</strong> che supera Dragowski. Al 91' la Fiorentina accorcia le distanze con <strong class="inline inline--bold">Caceres, </strong>abile a sfruttare un cross al centro di Chiesa.</p>
Torino-Fiorentina: 2-1

Il Torino va per ben due volte vicino al goal con Simone Zaza, ma prima Ceccherini e poi Dragowski negano la gioia del goal all'attaccante dei granata. Al terzo tentativo il bomber va in rete. Cross di Ansaldi, Zaza di testa da dentro l'area piccola insacca. Nel secondo tempo la Fiorentina prova a reagire, ma è ancora la squadra di Walter Mazzarri a trovare la via della rete. Al minuto numero 72 tiro dal limite dell'area di rigore di Ansaldi che supera Dragowski. Al 91' la Fiorentina accorcia le distanze con Caceres, abile a sfruttare un cross al centro di Chiesa.

<p class="block block--p block--align-left">Al 6' il Sassuolo va in vantaggio. Đuričić parte dalla propria metà campo e serve un assist a <strong class="inline inline--bold">Berardi</strong> che trafigge il portiere Rafael. Il Cagliari tenta di reagire, ma la compagine di De Zerbi si porta sul 2-0. Berardi lancia Toljan, cross di quest'ultimo per <strong class="inline inline--bold">Đuričić</strong> in che in area di rigore firma il raddoppio. Nella seconda frazione di gioco,<strong class="inline inline--bold"> João Pedro</strong> accorcia le distanze. L'attaccante si avventa su una respinta corta di Peluso e batte il portiere avversario. I sardi cercano il goal del pareggio, ma subiscono le ripartenze della compagine di casa. Al 63' il direttore di gara punisce un tocco di Lykogiannis col braccio. Rigore per il Sassuolo. Berardi si presenta dal dischetto, ma il pallone sbatte sulla traversa. Al 90' il Cagliari pareggia. Cerri serve Joao Pedro in area, Peluso prova ad anticipare tutti, ma serve <strong class="inline inline--bold">Ragatzu </strong>che di destro batte Turati. Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro pone fine alle ostilità.</p>
Sassuolo-Cagliari: 2-2

Al 6' il Sassuolo va in vantaggio. Đuričić parte dalla propria metà campo e serve un assist a Berardi che trafigge il portiere Rafael. Il Cagliari tenta di reagire, ma la compagine di De Zerbi si porta sul 2-0. Berardi lancia Toljan, cross di quest'ultimo per Đuričić in che in area di rigore firma il raddoppio. Nella seconda frazione di gioco, João Pedro accorcia le distanze. L'attaccante si avventa su una respinta corta di Peluso e batte il portiere avversario. I sardi cercano il goal del pareggio, ma subiscono le ripartenze della compagine di casa. Al 63' il direttore di gara punisce un tocco di Lykogiannis col braccio. Rigore per il Sassuolo. Berardi si presenta dal dischetto, ma il pallone sbatte sulla traversa. Al 90' il Cagliari pareggia. Cerri serve Joao Pedro in area, Peluso prova ad anticipare tutti, ma serve Ragatzu che di destro batte Turati. Dopo 5 minuti di recupero l'arbitro pone fine alle ostilità.

<p class="block block--p block--align-left">Sfida salvezza allo stadio Paolo Mazza tra la SPAL e il Brescia. La prima frazione di gioco termina sul punteggio di 0-0. Entrambe le squadre giocano con determinazione, ma senza creare delle grosse occasioni da rete. Alla squadra di casa viene annullato un goal per un fuorigioco di Kurtic. Al 54' il Brescia passa in vantaggio. <strong class="inline inline--bold">Mario Balotelli </strong>è bravo a ribadire una conclusione di Ndoj. Al minuto numero 72 la SPAL ha la grande occasione per pareggiare. Petagna si presenta dal dischetto, ma il tiro non è molto angolato e respinge il pallone.</p>
SPAL-Brescia: 0-1

Sfida salvezza allo stadio Paolo Mazza tra la SPAL e il Brescia. La prima frazione di gioco termina sul punteggio di 0-0. Entrambe le squadre giocano con determinazione, ma senza creare delle grosse occasioni da rete. Alla squadra di casa viene annullato un goal per un fuorigioco di Kurtic. Al 54' il Brescia passa in vantaggio. Mario Balotelli è bravo a ribadire una conclusione di Ndoj. Al minuto numero 72 la SPAL ha la grande occasione per pareggiare. Petagna si presenta dal dischetto, ma il tiro non è molto angolato e respinge il pallone.

Potrebbe interessarti anche...