Inter senza qualità: Spalletti mai così duro con la squadra

Bordata di Spalletti alla propria squadra dopo il pareggio contro il Napoli nel posticipo della 28esima giornata del campionato. “Secondo me non abbiamo tutta quella qualità che si dice. Il Napoli ha qualità”, ha dichiarato il tecnico nerazzurro. “Lo fa per spronarci: noi sappiamo di avere qualità, ma dobbiamo sempre dimostrarlo”, ha commentato Antonio Candreva.

<p>Il tasso tecnico dei nerazzurri forse non è così elevato: Spalletti lascia trasparire una certa insoddisfazione verso le scelte di mercato fatte dal club. (REUTERS/Stefano Rellandini) </p>
Mercato sotto accusa?

Il tasso tecnico dei nerazzurri forse non è così elevato: Spalletti lascia trasparire una certa insoddisfazione verso le scelte di mercato fatte dal club. (REUTERS/Stefano Rellandini)

<p>“Perché non riesco a dare la mia impronta? – si chiede Spalletti – Dipende da dove si vuole collocare l’Inter: abbiamo fatto un pessimo periodo, ma in generale non abbiamo mai giocato un grandissimo calcio, perché secondo me non abbiamo tutta quella qualità che si dice. Il Napoli ha qualità”. (REUTERS/Stefano Rellandini) </p>
“Mai giocato un grandissimo calcio”

“Perché non riesco a dare la mia impronta? – si chiede Spalletti – Dipende da dove si vuole collocare l’Inter: abbiamo fatto un pessimo periodo, ma in generale non abbiamo mai giocato un grandissimo calcio, perché secondo me non abbiamo tutta quella qualità che si dice. Il Napoli ha qualità”. (REUTERS/Stefano Rellandini)

<p>Al Meazza è stata una partita molto tattica, con pochissime occasioni degne di nota, in cui le due squadre si sono annullate. (REUTERS/Stefano Rellandini) </p>
Partita incolore

Al Meazza è stata una partita molto tattica, con pochissime occasioni degne di nota, in cui le due squadre si sono annullate. (REUTERS/Stefano Rellandini)

<p>Il pareggio per 0-0 con l’Inter fa perdere al Napoli perde la vetta della classifica dopo 10 giornate, a vantaggio della Juventus. I partenopei salgono a quota 70, a -1 dalla Juventus, in attesa del match dei bianconeri contro l’Atalanta. (REUTERS/Stefano Rellandini) </p>
Il Napoli perde la vetta

Il pareggio per 0-0 con l’Inter fa perdere al Napoli perde la vetta della classifica dopo 10 giornate, a vantaggio della Juventus. I partenopei salgono a quota 70, a -1 dalla Juventus, in attesa del match dei bianconeri contro l’Atalanta. (REUTERS/Stefano Rellandini)

<p>Dai microfoni di Premium Sport, Luciano Spalletti ha fatto anche un’analisi del match contro il Napoli: “È stata una buona partita sotto l’aspetto tattico e delle intenzioni – ha detto Spalletti -, anche se loro hanno fatto meglio di noi dal punto di vista del palleggio”. (AP Photo/Luca Bruno) </p>
L’analisi di Spalletti

Dai microfoni di Premium Sport, Luciano Spalletti ha fatto anche un’analisi del match contro il Napoli: “È stata una buona partita sotto l’aspetto tattico e delle intenzioni – ha detto Spalletti -, anche se loro hanno fatto meglio di noi dal punto di vista del palleggio”. (AP Photo/Luca Bruno)

<p>“Noi siamo stati bravi ad andare a mordere in alcuni momenti e ad aspettare in altri: quando abbiamo riconquistato palla c’era la possibilità di andare a ripartire e fare male, in alcuni casi siamo stati bravi e in altri potevamo fare meglio”. (REUTERS/Massimo Pinca) </p>
“A tratti potevamo fare meglio”

“Noi siamo stati bravi ad andare a mordere in alcuni momenti e ad aspettare in altri: quando abbiamo riconquistato palla c’era la possibilità di andare a ripartire e fare male, in alcuni casi siamo stati bravi e in altri potevamo fare meglio”. (REUTERS/Massimo Pinca)

<p>“A volte usciamo bene da situazioni difficili, altre volte sbagliamo le palle facili, non riusciamo ad avere continuità da questo punto di vista ed è un difetto che ci contraddistingue un pochino”. (AP Photo/Antonio Calanni) </p>
Discontinuità

“A volte usciamo bene da situazioni difficili, altre volte sbagliamo le palle facili, non riusciamo ad avere continuità da questo punto di vista ed è un difetto che ci contraddistingue un pochino”. (AP Photo/Antonio Calanni)

<p>“Abbiamo anche tentato di tenere due trequartisti più accentrati per dargli fastidio tra le linee, ma come qualità esibita abbiamo fatto poco”. (REUTERS/Massimo Pinca) </p>
“Poca qualità”

“Abbiamo anche tentato di tenere due trequartisti più accentrati per dargli fastidio tra le linee, ma come qualità esibita abbiamo fatto poco”. (REUTERS/Massimo Pinca)

<p>“Perché ho invertito Cancelo e D’Ambrosio nella ripresa? Cancelo se non fa bene ha la tendenza a dare la colpa alla posizione in cui lo si mette, ad ogni modo l’intenzione era quella di liberare Joao dalla marcatura difficile di Insigne – ha concluso Spalletti – abbiamo la fortuna di avere due esterni interscambiabili”. (REUTERS/Alberto Lingria) </p>
Cancelo e D’Ambrosio

“Perché ho invertito Cancelo e D’Ambrosio nella ripresa? Cancelo se non fa bene ha la tendenza a dare la colpa alla posizione in cui lo si mette, ad ogni modo l’intenzione era quella di liberare Joao dalla marcatura difficile di Insigne – ha concluso Spalletti – abbiamo la fortuna di avere due esterni interscambiabili”. (REUTERS/Alberto Lingria)

<p>“C’è un po’ di rammarico perché abbiamo pareggiato con una squadra forte, ma abbiamo avuto le possibilità di segnare e non le abbiamo sfruttate”, ha commentato Candreva a fine partita. “Le parole di Spalletti sulla poca qualità della squadra? Lo fa per spronarci: noi sappiamo di avere qualità, ma dobbiamo dimostrarlo. Fino a pochi mesi fa eravamo lì”. (REUTERS/Alberto Lingria) </p>
Il rammarico di Candreva

“C’è un po’ di rammarico perché abbiamo pareggiato con una squadra forte, ma abbiamo avuto le possibilità di segnare e non le abbiamo sfruttate”, ha commentato Candreva a fine partita. “Le parole di Spalletti sulla poca qualità della squadra? Lo fa per spronarci: noi sappiamo di avere qualità, ma dobbiamo dimostrarlo. Fino a pochi mesi fa eravamo lì”. (REUTERS/Alberto Lingria)

<p>Spalletti ha replicato alle parole del centrocampista, ribadendo la sua idea: “È il suo pensiero, io ho il mio. Siamo stati primi ma… questa sera potevamo vincere se il colpo di testa di Skriniar fosse entrato in porta: avremmo mostrato qualità? Boh… Il Napoli ha esibito qualità, palleggiato in velocità con tecnica funambolica dando sempre seguito alla manovra”. (REUTERS/Massimo Pinca) </p>
La replica di Spalletti

Spalletti ha replicato alle parole del centrocampista, ribadendo la sua idea: “È il suo pensiero, io ho il mio. Siamo stati primi ma… questa sera potevamo vincere se il colpo di testa di Skriniar fosse entrato in porta: avremmo mostrato qualità? Boh… Il Napoli ha esibito qualità, palleggiato in velocità con tecnica funambolica dando sempre seguito alla manovra”. (REUTERS/Massimo Pinca)

Potrebbe interessarti anche...