Irvine duro con Vettel: "Un bimbo viziato. Non è all'altezza di Schumi"

Primo Piano

L’ex campione britannico della Ferrari critica duramente l’attuale campione tedesco del Cavallino. Secondo Irvine, Sebastian Vettel sarebbe soltanto un “monello arrogante”, un pilota lontano anni luce dal talento e dalla personalità del grande Michael Schumacher.

“Arrogante e presuntuoso”

Eddie Irvine punta il dito contro Sebastian Vettel, neo vincitore del GP d’Australia 2017. L’ex pilota della Ferrari “demolisce” l’uomo chiave della Rossa di Maranello. L’accusa è di essere solo “un monello arrogante e presuntuoso”. (Foto Instagram)

Le colpe di Sebastian

Le parole al veleno di Irvine si possono leggere su “Un bicchiere con Eddie”, celebre rubrica che l’ex pilota cura sul sito Motorsport-Total.com, ma anche sui social ufficiali dell’ex campione di F1. (Foto Instagram)

Un narciso su quattro ruote

“Vettel era già narciso quando è arrivato in F1, poi l’ammirazione e l’attenzione che sono state riposte nei suoi confronti hanno mostrato la sua personalità egocentrica”, ha proseguito Irvine sul sito. (Foto Twitter)

Non solo Vettel nel mirino

“Sebastian rimarrà tale fino a quando la Mercedes si allontanerà di nuovo. Poi ritornerà brutto. L’arroganza è un difetto molto comune nella Formula 1 di oggi e investe anche Lewis Hamilton e Fernando Alonso”, ha rincarato la dose il britannico. (Foto Twitter)

Mai come Schumi

Vettel come Michael Schumacher? Impossibile, parola di Eddie Irvine: “Sebastian è un buon pilota, ma Schumacher era di un altro livello. Dopo una brutta gara Michael avrebbe lavorato con Jean Todt per capire i motivi, i perché di questi problemi”. (Foto Twitter)

L’elogio all’ex campione Ferrari

“Michael era nato per fare certe cose in monoposto che nessuno è mai stato in grado di replicare – ha precisato Irvine nella sua rubrica – Non è riuscito a farlo nemmeno un pilota superbo come Mika Hakkinen”. (Foto Instagram)

La F1 di oggi

Ma quali sono oggi i piloti che, secondo Eddie Irvine, possono fare la differenza ed essere considerati i migliori? “Vettel, Alonso ed Hamilton hanno abilità simili. Personalmente reputo Hamilton il migliore in assoluto”. (Foto Twitter)

Un grande del passato

Eddie Irvine, 51 anni, è stato un pilota della Ferrari dal 1996 al 1999. Ha lasciato il Cavallino chiudendo al secondo posto e perdendo il Mondiale proprio all’ultima gara. Nel 2000 è entrato nel team Jaguar, per chiudere la carriera nel 2002 con 4 GP vinti e 26 podi conquistati. (Foto Twitter)

I numeri di Sebastian Vettel

Vettel, 29 anni, è stato campione del mondo in Formula 1 per ben quattro volte consecutive con la Red Bull. Dal 2015 è pilota di punta della Ferrari. (Foto Instagram)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità