Juve, Milan e Inter tra dubbi e certezze: così si preparano al debutto in serie A

Tra pochi giorni scatta la Serie A 2016-17 e tre big come Juventus, Milan e Inter voglio farsi trovare pronte per un debutto positivo ma soprattutto per affrontare la stagione al meglio e raggiungere obiettivi importanti. Per bianconeri e rossoneri la stagione è già entrata nel vivo con la Supercoppa persa contro la Lazio per la squadra di Allegri e il preliminare di Europaleague per il team di Montella. Per i nerazzurri invece il debutto ufficiale sarà contro la Fiorentina domenica sera.

<p>E’ cosa fatta l’arrivo del centrocampista del Psg, un ulteriore rinforzo per i bianconeri che però devono trovare un nuovo assetto dopo la partenza di Bonucci. Per l’attacco resta viva la trattativa per Keita della Lazio. (Foto Getty Images) </p>
L’arrivo di Matuidi

E’ cosa fatta l’arrivo del centrocampista del Psg, un ulteriore rinforzo per i bianconeri che però devono trovare un nuovo assetto dopo la partenza di Bonucci. Per l’attacco resta viva la trattativa per Keita della Lazio. (Foto Getty Images)

<p>La prima uscita ufficiale è andata male ai bianconeri che si sono dovuti arrendere alla Lazio in Supercoppa. Allegri probabilmente punterà sempre sulla difesa a 4 ma sono ancora da scegliere gli interpreti titolari. (Foto Getty Images) </p>
I dubbi di Allegri

La prima uscita ufficiale è andata male ai bianconeri che si sono dovuti arrendere alla Lazio in Supercoppa. Allegri probabilmente punterà sempre sulla difesa a 4 ma sono ancora da scegliere gli interpreti titolari. (Foto Getty Images)

<p>Nella prima uscita Rugani è stato preferito a Benatia come titolare al centro della difesa. Scalpita anche Douglas Costa che è stato uno dei più positivi contro i biancocelesti ma è entrato dalla panchina. (Foto Getty Images) </p>
Promosso Rugani

Nella prima uscita Rugani è stato preferito a Benatia come titolare al centro della difesa. Scalpita anche Douglas Costa che è stato uno dei più positivi contro i biancocelesti ma è entrato dalla panchina. (Foto Getty Images)

<p>Spalletti può esultare per un precampionato ricco di soddisfazioni ma in campionato sarà tutta un’altra storia e l’assetto della squadra, tra nuovi arrivi e partenze, è ancora da trovare. (Foto Instagram) </p>
Dubbi e certezze in casa Inter

Spalletti può esultare per un precampionato ricco di soddisfazioni ma in campionato sarà tutta un’altra storia e l’assetto della squadra, tra nuovi arrivi e partenze, è ancora da trovare. (Foto Instagram)

<p>Davanti alla difesa a gestire la manovra ci sarà sicuramente Borja Valero, da decidere se accanto a lui giocherà Vecino o Gagliardini. (Foto Twitter) </p>
Borja Valero

Davanti alla difesa a gestire la manovra ci sarà sicuramente Borja Valero, da decidere se accanto a lui giocherà Vecino o Gagliardini. (Foto Twitter)

<p>Ha ben figurato nelle prime uscite il nuovo acquisto Skriniar. Murillo invece è in uscita e Ranocchia è ai box ma difficilemte troverà spazio. (Foto Getty Images) </p>
Una novità positiva

Ha ben figurato nelle prime uscite il nuovo acquisto Skriniar. Murillo invece è in uscita e Ranocchia è ai box ma difficilemte troverà spazio. (Foto Getty Images)

<p>Se in attacco tutto sembra collaudato con Icardi, Candreva e soprattutto Perisic che i nerazzurri hanno trattenuto, in difesa c’è da sistemare qualcosa: si punta Mangala del Manchester City. (Foto Getty Images) </p>
Rinforzi in difesa

Se in attacco tutto sembra collaudato con Icardi, Candreva e soprattutto Perisic che i nerazzurri hanno trattenuto, in difesa c’è da sistemare qualcosa: si punta Mangala del Manchester City. (Foto Getty Images)

<p>Il grande colpo del mercato del Milan è stato Leonardo Bonucci che sarà fondamentale si in difesa che come uomo carismatico nello spogliatoio. (Foto Getty Images) </p>
Bonucci guida il Milan

Il grande colpo del mercato del Milan è stato Leonardo Bonucci che sarà fondamentale si in difesa che come uomo carismatico nello spogliatoio. (Foto Getty Images)

<p>Partito Bacca, in prestito al Villareal, l’attaccante titolare per la prossima stagione del Milan sarà quasi sicuramente Kalinic in arrivo dalla Fiorentina: costo dell’operazione circa 30 milioni. (Foto Getty Images) </p>
L’ultimo colpo per l’attacco

Partito Bacca, in prestito al Villareal, l’attaccante titolare per la prossima stagione del Milan sarà quasi sicuramente Kalinic in arrivo dalla Fiorentina: costo dell’operazione circa 30 milioni. (Foto Getty Images)

<p>Ora a Montella toccherà plasmare la squadra. La società gli ha fornito una rosa di alta qualita. Prima dubbio chi sostituirà Biglia, infortunato, a centrocampo. Prima del debutto in Serie A ci sarà la sfida contro i macedoni dello Shkendija in Europa League. (Foto Instagram) </p>
Tutto nelle mani di Montella

Ora a Montella toccherà plasmare la squadra. La società gli ha fornito una rosa di alta qualita. Prima dubbio chi sostituirà Biglia, infortunato, a centrocampo. Prima del debutto in Serie A ci sarà la sfida contro i macedoni dello Shkendija in Europa League. (Foto Instagram)

Potrebbe interessarti anche...