Covid, la ristoratrice disperata e le altre foto simbolo della pandemia

La proprietaria di un ristorante accovacciata nella cucina del suo locale. La testa sulle gambe, il telefono sui piedi. E una frase: "Sono senza lacrime... Senza forze, senza più dignità e c'è chi parla, parla, parla…". La foto è stata postata su Twitter dall'account "Francesco e Filomena" ed è subito diventata un simbolo della situazione che stiamo vivendo a causa del coronavirus. Non è l'unica. Da quando, un anno fa, è scoppiata la pandemia, tante immagini ci hanno commosso e ci hanno fatto riflettere: dall'infermiera di Cremona stremata ai mezzi dell'esercito che trasportavano le salme a Bergamo, dalla Messa celebrata da Papa Francesco in una piazza San Pietro deserta ai primi vaccini inoculati in Italia.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Un anno di Covid, Marco Mengoni canta L'anno che verrà a Bergamo (yahoo.com)