Milan, clamoroso: obiettivo Mancini

C’è fermento in casa Milan. Tra closing, risultati altalenanti sul campo e movimenti di mercato, i rossoneri sono ora alle prese con l’affare Mancini. Montella rischia la panchina? Secondo le ultime indiscrezioni, la nuova dirigenza cinese vorrebbe puntare proprio sull’ex allenatore dell’Inter.

Roberto Mancini al Milan?

Non è fantacalcio: l’accoppiata Mancini-Milan potrebbe davvero diventare realtà. Le voci di un possibile passaggio in rossonero dell’allenatore 52enne sarebbero, infatti, più che fondate. (Foto Twitter)

Il closing e la nuova dirigenza

Il closing è sempre più vicino. E Yonghong Li, che presto sarà il nuovo presidente del Milan, pensa già al futuro della sua squadra. L’imprenditore cinese stima molto Mancini e potrebbe portarlo sulla panchina rossonera già nella prossima stagione. (Foto Twitter)

Un matrimonio che sembrava impossibile

Il Milan potrebbe essere un nuovo punto di partenza per Roberto Mancini, al momento “disoccupato” e alla ricerca di una panchina e, soprattutto, di nuovi stimoli. (Foto Twitter)

C’è chi storce il naso

Mancini ha allenato l’Inter. Proprio per questo motivo, giocatori e tifosi rossoneri (Berlusconi in primis) non sarebbero felici di vederlo in rossonero. I cinesi riusciranno a convincerli della bontà della propria scelta? (Foto Twitter)

Il futuro di Montella

Mentre il nome di Mancini torna di moda, Vincenzo Montella inizia a chiedersi cosa ne sarà del suo futuro. Rinnovo del contratto oppure nuova squadra all’orizzonte? Al momento la fiducia della dirigenza e dei giocatori nei suoi confronti è massima, ma i prossimi risultati saranno decisivi per la sua permanenza a Milanello. (Foto Twitter)

Tanta Inter a Milanello

Se l’affare Mancini-Milan dovesse concretizzarsi nei prossimi mesi, il tecnico marchigiano troverebbe in via Aldo Rossi altri due ex nerazzurri: Fassone e Mirabelli. (Foto Twitter)

Tutti lo vogliono

Il Milan non è l’unica squadra a corteggiare Roberto Mancini: l’ex campione della Sampdoria piace, infatti, anche agli scozzesi del Celtic, così come al Leicester dell’ex Ranieri e al Manchester City, dove ha lasciato ottimi ricordi. (Foto Twitter)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità