Milano, protesta dei venditori ambulanti contro le restrizioni anti-Covid - FOTO

Caos a Milano, dove i venditori ambulanti si sono radunati in piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale, per protestare contro le chiusure imposte dalle restrizioni anti-contagio. I manifestanti, alcuni a piedi e altri alla guida dei loro furgoni, hanno poi improvvisato un corteo lungo corso Buenos Aires gridando "lavoro, lavoro" e chiedendo di riaprire "il prima possibile" e di ottenere "immediati ristori" per il comparto "allo stremo". 

"Siamo gli unici ancora chiusi. È giusto che riaprano le scuole, molti negozi riapriranno o non sono mai stati chiusi: noi chi siamo? I nemici sociali?", protestano. Il traffico è stato fermato temporaneamente lungo tutto il percorso del corteo. Chiuso da transenne anche Corso Monforte, dove ha sede il palazzo del Governo.

VIDEO - Covid-19: chi apre e chi chiude in Europa tra nuove misure e nuove proteste