MotoGP 2018, GP Qatar: orari tv e curiosità

Yahoo Sports IT

Prima gara del Motomondiale 2018? A Losail, in Qatar, il 18 marzo. Ancora una volta ai nastri di partenza osserveremo le evoluzioni di Dovizioso, Rossi, Petrucci, Iannone e Morbidelli nella lotta per la leadership e “contro” Marc Marquez. Le tre classi, Moto3, Moto2 e MotoGP si sfideranno sul circuito mediorientale e sui canali Sky, in diretta per gli abbonati e in differita per tutti gli altri, tramite TV8. Ecco gli orari per seguire le gare e qualche curiosità statistica.

Programmazione in diretta su Sky Sport:

Venerdì 16 marzo
10:50 Moto 3 – Prove Libere #1
11:45 Moto 2 – Prove Libere #1
12:45 Moto GP – Prove Libere #1
15:10 Moto 3 – Prove Libere #2
16:05 Moto 2 – Prove Libere #2
17:05 Moto GP – Prove Libere #2

Sabato 17 marzo
10:40 Moto 3 – Prove Libere #3
11:35 Moto 2 – Prove Libere #3
12:35 Moto GP – Prove Libere #3
14:45 Moto 3 – Qualifiche
15:40 Moto 2 – Qualifiche
16:40 Moto GP – Prove Libere #4
17:20 Moto GP – Qualifiche

Domenica 18 marzo
11:40 Warm Up Moto 3, Moto 2 e Moto GP
14:00 Moto 3 – Gara
15:20 Moto 2 – Gara
17:00 Moto GP – Gara

La programmazione in differita di TV8:

Sabato 17 marzo
19:00 – 20:15 Qualifiche sintesi

Domenica 18 marzo
18.00 Moto3 Gara
19.20 Moto2 Gara
21:00 MotoGP Gara

<p>Il 16-18 marzo scatterà in Qatar, sul circuito di Losail, il Motomondiale 2018. Ci sarà grande attesa per la classe regina della MotoGP, dopo che nei test nessuno è sembrato prevalere sugli altri. Un parterre equilibrato che darà spettacolo. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

Il 16-18 marzo scatterà in Qatar, sul circuito di Losail, il Motomondiale 2018. Ci sarà grande attesa per la classe regina della MotoGP, dopo che nei test nessuno è sembrato prevalere sugli altri. Un parterre equilibrato che darà spettacolo. (Getty)

<p>A trasmettere in diretta le gare sarà Sky: domenica 18 marzo appuntamento alle 14 per la Moto3, alle 15:20 per la Moto2 e alle 17 per la MotoGP. Le gare saranno replicate da TV8, in chiaro, con questi orari: alle 18 la Moto3, alle 19:20 la Moto2, alle 21 la MotoGP (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

A trasmettere in diretta le gare sarà Sky: domenica 18 marzo appuntamento alle 14 per la Moto3, alle 15:20 per la Moto2 e alle 17 per la MotoGP. Le gare saranno replicate da TV8, in chiaro, con questi orari: alle 18 la Moto3, alle 19:20 la Moto2, alle 21 la MotoGP (Getty)

<p>Il pilota da battere? Ovviamente Marc Marquez. Il campione del mondo in carica è per antonomasia il favorito. Anche la Honda sembra in buona forma, soprattutto sulla costanza. Anche la Ducati, soprattutto con Dovizioso, è messa bene in pista. Un po’ in sordina Jorge Lorenzo. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

Il pilota da battere? Ovviamente Marc Marquez. Il campione del mondo in carica è per antonomasia il favorito. Anche la Honda sembra in buona forma, soprattutto sulla costanza. Anche la Ducati, soprattutto con Dovizioso, è messa bene in pista. Un po’ in sordina Jorge Lorenzo. (Getty)

<p>Valentino Rossi e la Yamaha hanno mostrato buoni tempi ma pare che la moto 2018 sia difficile da prevedere. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

Valentino Rossi e la Yamaha hanno mostrato buoni tempi ma pare che la moto 2018 sia difficile da prevedere. (Getty)

<p>La Suzuki è ancora un oggetto misterioso: va forte ma deve essere ancora capita dai centauri Iannone e Rins. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

La Suzuki è ancora un oggetto misterioso: va forte ma deve essere ancora capita dai centauri Iannone e Rins. (Getty)

<p>Buon avvicinamento per il neo arrivato Franco Morbidelli: è stato costantemente più rapido del suo compagno di team, lo svizzero Luthi. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

Buon avvicinamento per il neo arrivato Franco Morbidelli: è stato costantemente più rapido del suo compagno di team, lo svizzero Luthi. (Getty)

<p>C’è attesa per le potenzialità dell’Aprilia, che ha abbandonato le posizioni a fondo classifica: la speranza è ora di andare a podio. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

C’è attesa per le potenzialità dell’Aprilia, che ha abbandonato le posizioni a fondo classifica: la speranza è ora di andare a podio. (Getty)

<p>Il debuttante per caso, il malese Hafizh Syahrin, ha girato bene con la moto che doveva essere di Folger – <a href="https://it.sports.yahoo.com/foto/jonas-folger-abbandona-la-motogp-slideshow-wp-105923073/" data-ylk="slk:il tedesco costretto a prendersi un anno di stop per curarsi;outcm:mb_qualified_link;_E:mb_qualified_link" class="link rapid-noclick-resp newsroom-embed-article">il tedesco costretto a prendersi un anno di stop per curarsi</a>. Il suo guaio? Il compagno di squadra Zarco, che è parso in formissima. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

Il debuttante per caso, il malese Hafizh Syahrin, ha girato bene con la moto che doveva essere di Folger – il tedesco costretto a prendersi un anno di stop per curarsi. Il suo guaio? Il compagno di squadra Zarco, che è parso in formissima. (Getty)

<p>La KTM fatica ancora un po’, nonostante molti rumors da paddock la indichino come futuro approdo di Marc Marquez. Per ora, a giudicare dai test, è pura fantascienza. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

La KTM fatica ancora un po’, nonostante molti rumors da paddock la indichino come futuro approdo di Marc Marquez. Per ora, a giudicare dai test, è pura fantascienza. (Getty)

<p>In Qatar si corre dal 2004. L’anno scorso vinse Vinales, mentre i primatisti per vittorie sono Valentino Rossi e Casey Stoner (4 a testa), anche se comprendendo le altre classi è Lorenzo ad aver portato a casa più trofei da vincitore (6, di cui 3 in MotoGP). La statistica dice che è una pista adatta alle Yamaha, ma il fatto che si corre in notturna dà quel tocco di imprevedibilità che non guasta. (Getty) </p>
MotoGP 2018, Qatar: orari tv e curiosità

In Qatar si corre dal 2004. L’anno scorso vinse Vinales, mentre i primatisti per vittorie sono Valentino Rossi e Casey Stoner (4 a testa), anche se comprendendo le altre classi è Lorenzo ad aver portato a casa più trofei da vincitore (6, di cui 3 in MotoGP). La statistica dice che è una pista adatta alle Yamaha, ma il fatto che si corre in notturna dà quel tocco di imprevedibilità che non guasta. (Getty)

Potrebbe interessarti anche...