Pallone d'oro, la formazione stellare degli esclusi

Primo Piano

E’ stata pubblicata la lista dei 30 candidati per il Pallone d’oro, senza dubbio il premio individuale più ambito per un calciatore. Il riconoscimento, molto probabilmente, andrà a Cristiano Ronaldo. L’attenzione mediatica, dunque, si è spostata più su chi è stato escluso dalla lista. C’è chi grida allo scandalo per l’assenza di Chiellini e Dani Alves, protagonisti della grande annata della Juventus, chi per quella di attaccanti di razza come Aguero, Sanchez o Muller. Ma per la Gazzetta dello Sport la top 11 degli esclusi è questa…

Manuel Neuer

A penalizzare il portiere tedesco è stata probabilmente l’annata sfortunata in Champions del Bayern Monaco, eliminato ai quarti di finale da un Real Madrid parecchio avvantaggiato da alcune decisioni arbitrali.
(Foto Twitter)

Daniel Carvajal

Tutti i titolari dei blancos avrebbero potuto meritare la candidatura, ma era facile ipotizzare che qualcuno sarebbe rimasto fuori. Solo così si spiega l’esclusione del terzino, autore di un’ottima stagione.
(Foto Twitter)

Diego Godín

Il pilastro della difesa dell’Atletico, escluso dalla lista, anche in questa annata ha dimostrato di essere un difensore molto roccioso. La stagione dei colchoneros (terzi in Liga e eliminati in Champions dal Real in semifinale), meno entusiasmante rispetto agli ultimi anni, ha portato alla sua esclusione.
(Foto Twitter)

Gerard Piqué

Dopo le dure contestazioni ricevute dai tifosi spagnoli per via della sua presa di posizione a favore dell’indipendenza della Catalogna, arriva un altro colpo per il centrale del Barcellona. I risultati del club non sono stati straordinari lo scorso anno: soprattutto a questo si deve l’esclusione del difensore dalla lista dei 30 candidati.
(Foto Twitter)

David Alaba

Che il terzino del Bayern sia uno dei più forti in circolazione nel suo ruolo non ci sono molti dubbi. Anche lui, come il compagno Neuer, ha pagato i risultati europei della sua squadra.
(Foto Twitter)

Paul Pogba

Non è bastato a Paul Pogba il gol realizzato nella finale di Europa League, vinta dal Manchester United, per rientrare nella lista. Un’annata in crescendo la sua che però non è stata premiata.
(Foto Twitter)

Carlos Henrique Casemiro

Il centrocampista forma con Modric e Kroos il terzetto che comanda il centrocampo della squadra vincitrice di due Champions consecutive. Con il Real, il mediano ha fornito sempre prestazioni all’altezza. Ma, forse, essere meno tecnico e “bello a vedersi” rispetto ai suoi compagni di reparto lo ha portato a essere escluso dalla lista.
(Foto Twitter)

Andrés Iniesta

La sua classe sopraffina non si discute ancora oggi a 33 anni. Ma il Barcellona ha vissuto una stagione molto difficile, arrivando secondo in Liga e venendo eliminato nettamente ai quarti di finale di Champions dalla Juventus. La motivazione dell’esclusione di Don Andrés va ricercata probabilmente nei risultati della sua squadra.
(Foto Twitter)

Gareth Bale

Le qualità dell’attaccante del Real Madrid non sono in discussione. Ma l’esclusione è, comprensibilmente, dovuta ai ripetuti infortuni che gli hanno fatto saltare gran parte della stagione.
(Foto Twitter)

Zlatan Ibrahimovic

Come Bale, anche Ibra paga il grave infortunio che lo ha costretto a rimanere fuori nella parte fondamentale della stagione.
(Foto Twitter)

Gonzalo Higuaín

L’assenza più rumorosa forse è proprio quella del Pipita. Non è bastato sfiorare il triplete con la Juventus per essere inserito nella lista. La prestazione evanescente nella finale di Cardiff, forse, lo ha penalizzato oltre misura.
(Foto Twitter)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità