Riciclare non basta? Ecco 6 trucchi per tagliare la plastica

Yahoo Style IT

In Italia solo il 43% della plastica raccolta viene riciclato. Secondo il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica (Corepla), oltre la metà dei rifiuti in plastica finisce ancora nei termovalorizzatori e nelle discariche. Ognuno di noi può fare qualcosa nel suo piccolo per migliorare le cose: ecco come, in sei esempi.


Come sappiamo, la plastica è una grave minaccia per l'ambiente. I tempi di decomposizione, infatti, sono molto lunghi. Per esempio, una bottiglia di plastica impiega fino a ben 100 anni per degradarsi completamente. Quando il riciclo non è sufficiente a prendersi cura dell'ambiente, ognuno di noi può fare la differenza utilizzando questi piccoli accorgimenti e tagliando così il consumo di materiale plastico.
Plastica e ambiente
Come sappiamo, la plastica è una grave minaccia per l'ambiente. I tempi di decomposizione, infatti, sono molto lunghi. Per esempio, una bottiglia di plastica impiega fino a ben 100 anni per degradarsi completamente. Quando il riciclo non è sufficiente a prendersi cura dell'ambiente, ognuno di noi può fare la differenza utilizzando questi piccoli accorgimenti e tagliando così il consumo di materiale plastico.
Dite NO al tappo in plastica per il bicchiere d'asporto del vostro caffè, tè o bibita gassata.
NO al tappo per le bibite d'asporto
Dite NO al tappo in plastica per il bicchiere d'asporto del vostro caffè, tè o bibita gassata.
Quando ordinate il pranzo o la cena a domicilio, ricordatevi di mettere NO all'opzione di consegna delle posate e dei bicchieri. Generalmente, infatti, sono sempre in plastica.
NO a cannucce, bicchieri e posate in plastica
Quando ordinate il pranzo o la cena a domicilio, ricordatevi di mettere NO all'opzione di consegna delle posate e dei bicchieri. Generalmente, infatti, sono sempre in plastica.
Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Se avete bisogno di fare shopping (ma ne avete davvero bisogno?) preferite negozi di seconda mano. E ricordate: se volete che i vostri capi durino più a lungo, lavateli meno. Anche perché molti vestiti contengono delle fibre in plastica che, ad ogni lavaggio in lavatrice, finiscono nel tubo di scarico e poi nell'ambiente.
Meno vestiti (o di seconda mano)
Se avete bisogno di fare shopping (ma ne avete davvero bisogno?) preferite negozi di seconda mano. E ricordate: se volete che i vostri capi durino più a lungo, lavateli meno. Anche perché molti vestiti contengono delle fibre in plastica che, ad ogni lavaggio in lavatrice, finiscono nel tubo di scarico e poi nell'ambiente.
L'acqua del rubinetto è buona e sana in quasi tutte le città italiane. Che bisogno c'è, quindi, di acquistare quella nella bottiglia di plastica?
Evitate l'acqua in bottiglia
L'acqua del rubinetto è buona e sana in quasi tutte le città italiane. Che bisogno c'è, quindi, di acquistare quella nella bottiglia di plastica?
Cercate di acquistare cibo sfuso (e portatevi la vostra borsa in stoffa per impacchettare la spesa!).
Preferite lo sfuso
Cercate di acquistare cibo sfuso (e portatevi la vostra borsa in stoffa per impacchettare la spesa!).
Al sapone liquido nel contenitore di plastica preferite la saponetta solida: è ecosostenibile e dura più a lungo.
Meglio la saponetta
Al sapone liquido nel contenitore di plastica preferite la saponetta solida: è ecosostenibile e dura più a lungo.

Potrebbe interessarti anche...