Rivolta anti Dpcm, guerriglia a Milano - FOTO

Primo Piano

Guerriglia urbana a Milano. Da Piazza Loreto a corso Buenos Aires, fino al Palazzo della Regione, circa 200 manifestanti - quasi tutti vestiti di nero e con il volto coperto - hanno protestato in modo violento contro le norme anti Covid fra lancio di molotov, petardi e bombe carte. Dal corteo, in diversi hanno urlato insulti e slogan contro il premier Giuseppe Conte. Le forze dell'ordine hanno risposto con il lancio di lacrimogeni. Quindici persone sono finite in Questura.