Roma - Liverpool ’84, dove sono oggi i giallorossi?

Yahoo Sports IT

I sorteggi di Champions League hanno regalato una semifinale tra Roma e Liverpool. Uno scontro che non può non riportare la mente al 30 maggio 1984, quando giallorossi e inglesi si sfidarono nella finale di quella che allora si chiamava Coppa Campioni. Vinse il Liverpool ai rigori, al termine di una partita fantastica. Ma che fine hanno fatto i giocatori della Roma che scesero in campo 34 anni fa?

<p>Para-rigori per eccellenza, il portiere giallorosso dopo l’addio al calcio giocato è diventato uno degli allenatori dei portiere più apprezzati. Attualmente era in Cina con Fabio Capello allo Jiangsu Suning. (Credits – LaPresse) </p>
Franco Tancredi

Para-rigori per eccellenza, il portiere giallorosso dopo l’addio al calcio giocato è diventato uno degli allenatori dei portiere più apprezzati. Attualmente era in Cina con Fabio Capello allo Jiangsu Suning. (Credits – LaPresse)

<p>A fine stagione Nappi passò al Perugia, dove chiuse la carriera. Ha investito i suoi risparmi aprendo un’agenzia di viaggi. </p>
Michele Nappi

A fine stagione Nappi passò al Perugia, dove chiuse la carriera. Ha investito i suoi risparmi aprendo un’agenzia di viaggi.

<p>Passato dal pallone al microfono, Nela si è dedicato in questi anni a fare il commentatore tecnico. Da fine gennaio 2018, è opinionista della neonata emittente radiofonica RMC Sport Network. (Credits – LaPresse) </p>
Sebastiano Nela

Passato dal pallone al microfono, Nela si è dedicato in questi anni a fare il commentatore tecnico. Da fine gennaio 2018, è opinionista della neonata emittente radiofonica RMC Sport Network. (Credits – LaPresse)

<p>Si è dedicato al commento tecnico anche l’altro difensore giallorosso Ubaldo Righetti (a sinistra). Il difensore, però, due anni fa si diede anche alla recitazione, facendo l’attore a teatro. (Credits – AP) </p>
Ubaldo Righetti

Si è dedicato al commento tecnico anche l’altro difensore giallorosso Ubaldo Righetti (a sinistra). Il difensore, però, due anni fa si diede anche alla recitazione, facendo l’attore a teatro. (Credits – AP)

<p>Dopo la Roma indossa anche le maglie di Milan, Juventus, Verona e Sampdoria e chiusa la carriera diventa allenatore, anche se non riscuote grandissimi successi. (Credits – Getty Images) </p>
Dario Bonetti

Dopo la Roma indossa anche le maglie di Milan, Juventus, Verona e Sampdoria e chiusa la carriera diventa allenatore, anche se non riscuote grandissimi successi. (Credits – Getty Images)

<p>Era la stella di quella Roma, e Paulo Roberto Falcão chiusa la carriera di giocatore è tornato in Brasile dove si divide tra la carriera di allenatore e quella di commentatore tv. (Credits – LaPresse) </p>
Paulo Roberto Falcão

Era la stella di quella Roma, e Paulo Roberto Falcão chiusa la carriera di giocatore è tornato in Brasile dove si divide tra la carriera di allenatore e quella di commentatore tv. (Credits – LaPresse)

<p>Bandiera indiscussa della Roma, la vita di Bruno Conti continua con i colori giallorossi, con ruoli che vanno da quelli di allenatore delle giovanili a dirigente. Oggi è ambasciatore del club giallorosso. (Credits – LaPresse) </p>
Bruno Conti

Bandiera indiscussa della Roma, la vita di Bruno Conti continua con i colori giallorossi, con ruoli che vanno da quelli di allenatore delle giovanili a dirigente. Oggi è ambasciatore del club giallorosso. (Credits – LaPresse)

<p>Altro nome storico di quella Roma, Toninho Cerezo appesi gli scarpini al chiodo si è dedicato ad allenare, girando mezzo mondo. (Credits – LaPresse) </p>
Toninho Cerezo

Altro nome storico di quella Roma, Toninho Cerezo appesi gli scarpini al chiodo si è dedicato ad allenare, girando mezzo mondo. (Credits – LaPresse)

<p>Il grande capitano della Roma, purtroppo, esattamente 10 anni dopo la finale morì suicida la mattina del 30 maggio 1994. (Credits – LaPresse) </p>
Agostino Di Bartolomei

Il grande capitano della Roma, purtroppo, esattamente 10 anni dopo la finale morì suicida la mattina del 30 maggio 1994. (Credits – LaPresse)

<p>Segnò il gol del pareggio nella finale e chiusa la carriera si dedicò a fare l’allenatore. Dal mese di luglio del 2017 diventa il nuovo direttore sportivo del Como, rifondato dopo la mancata iscrizione della precedente gestione al campionato di Serie C 2017-2018. (Credits – LaPresse) </p>
Roberto Pruzzo

Segnò il gol del pareggio nella finale e chiusa la carriera si dedicò a fare l’allenatore. Dal mese di luglio del 2017 diventa il nuovo direttore sportivo del Como, rifondato dopo la mancata iscrizione della precedente gestione al campionato di Serie C 2017-2018. (Credits – LaPresse)

<p>Ciccio Graziani dopo il calcio giocato si è dedicato alla carriera d’allenatore. Famoso il periodo dal 2004 al 2006, quando è stato allenatore del Cervia, protagonista del reality show televisivo Campioni, il sogno. (Credits – LaPresse) </p>
Francesco Graziani

Ciccio Graziani dopo il calcio giocato si è dedicato alla carriera d’allenatore. Famoso il periodo dal 2004 al 2006, quando è stato allenatore del Cervia, protagonista del reality show televisivo Campioni, il sogno. (Credits – LaPresse)

<p>Entrato in campo dalla panchina, Mark Tullio Strukelj ha continuato a vivere nel mondo del calcio come allenatore. Attualmente è viceallenatore alla Cremonese. </p>
Mark Tullio Strukelj

Entrato in campo dalla panchina, Mark Tullio Strukelj ha continuato a vivere nel mondo del calcio come allenatore. Attualmente è viceallenatore alla Cremonese.

<p>Era il quinto rigorista designato, ma non tirò mai quel rigore nella finale di Coppa Campioni. Odoacre Chierico dopo l’addio al calcio si è diviso tra la carriera di allenatore e osservatore, anche per la Roma. (Credits – LaPresse) </p>
Odoacre Chierico

Era il quinto rigorista designato, ma non tirò mai quel rigore nella finale di Coppa Campioni. Odoacre Chierico dopo l’addio al calcio si è diviso tra la carriera di allenatore e osservatore, anche per la Roma. (Credits – LaPresse)

Leggi altri articoli

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità