Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Massimo Ferrero non è più presidente della Samp. La Federcalcio lo ha comunicato ieri mattina, chiudendo una vicenda che, di fatto, si trascinava da più di un anno. La giustizia sportiva, infatti, non permette a chi è stato condannato in via definitiva a più di un anno di carcere di presiedere club, per una questione di onorabilità del calcio. 

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Tutto comincia il 4 febbraio 2016 quando il Gup di Busto Arsizio accoglie l’istanza presentata da Ferrero che patteggia una condanna di un anno e 10 mesi per il crac della compagni aerea Livingston, fallita nel 2010 e fernet parte di una società presieduta all’epoca da Ferrero.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Nelle Norme organizzative interne federali (Noif), l’articolo 22 bis recita: “Non possono assumere la carica di dirigente di società o di associazione, e se già in carica decadono, coloro che siano stati o vengono condannati con sentenza passata in giudicato a pene detentive superiori a un anno”, per una serie di delitti tra cui il fallimento.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

La decadenza non è automatica, in caso di incompatibilità dovrebbe darne comunicazione a Lega e Figc il dirigente interessato.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

In assenza di questo passaggio, parte la procedura d’ufficio. Tavecchio chiede un parere alla Corte federale d’appello e riceve una conferma.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Anche i patteggiamenti, che di fatto equivalgono ad una condanna, se superiori ad un anno, portano alla decadenza dalla cariche societarie.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Ferrero fa sapere agli organismi sportivi di aver intenzione di fare ricorso alla Cassazione, anche se il patteggiamento per il crac Livingston è stato chiesto proprio da lui.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

A ottobre la Cassazione respinge il ricorso e la condanna diventa definitiva.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

La Figc non riceve nessuna comunicazione e deve attivarsi, ancora una volta, da sola per far partire la procedura d’ufficio. Che si è conclusa ieri mattina, con la comunicazione della decadenza.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

Resta presidente perché il regolamento sportivo disciplina la compatibilità degli incarichi dirigenziali per preservare l’onorabilità di chi riveste un ruolo rappresentativo nel mondo del calcio.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

La Sampdoria non ha ancora chiarito quale sarà il futuro della presidenza ma un chiarimento è atteso in giornata. Tra le ipotesi che circolano sul futuro c’è che il Viperetta possa essere sostituito dalla figlia Vanessa Ferrero.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

La società ha fatto sapere, tramite un comunicato stampa, che ritiene la “decisione ingiusta e non corretta, difettando il presupposto di una sentenza di condanna”.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

“Nel massimo rispetto del ruolo degli organi istituzionali della Federazione, U.C. Sampdoria e il suo presidente proporranno ogni iniziativa a tutela dei rispettivi interessi, diritti e ragioni”, si legge nel comunicato.

Sampdoria, Ferreo decade dalla presidenza per il crac Livingston

“In ogni caso, la decisione della Figc non incide in alcuna misura sul regolare andamento e sulla prosecuzione delle attività societarie e sportive di U.C. Sampdoria, anzi la rafforza, essendo del tutto fantasiose e prive di ogni fondamento le illazioni concernenti presunte ipotesi riguardanti l’assetto societario di U.C. Sampdoria”, si conclude la nota diffusa dalla società.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità