Simone Verdi, fenomeno da studiare. Il fisiologo: "Mai visto un ambidestro così"

Il Bologna frena l’Inter con una grande prestazione e con un gran goal di Simone Verdi, che batte Handanovic con una saetta di sinistro all’angolino. L’attaccante rossoblù spicca in Serie A per una curiosa e rara caratteristica: è perfettamente ambidestro. Il giocatore italiano calcia infatti perfettamente con entrambi i piedi, con risultati a dir poco soddisfacenti. Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, tre stagioni fa ha tirato 18 volte col destro e 16 col sinistro, nel 2015-16 ha chiuso con un bilancio di 6-6 e da 13 mesi sembra preferire il mancino con un bottino di 34 tiri col sinistro e 19 col destro.

La spiegazione di un docente di fisiologia

Su di lui si è espresso anche il professor Paolo Cavallari, docente di Fisiologia all’Università di Milano. (foto Instagram)

Verdi ha sempre usato destro e sinistro insieme

“I destri – afferma il docente – hanno di solito il sinistro come emisfero cerebrale dominante, mentre per i mancini è il contrario. Verdi probabilmente ha iniziato a usare entrambi e l’esercizio ha fatto di lui un calciatore particolare. (foto Instagram)

Sarebbe interessaqnte studiarlo

“Tecnicamente, si può dire che le sue vie di controllo motorio sono state allenate. Ha due emisferi con prestazioni molto simili. Sarebbe interessante studiarlo”, conclude il docente. (foto Instagram)

Il vice di Donadoni

Un fenomeno particolare anche per il vice di Donadoni Luca Gotti: “Guardavo le partite del Carpi con lo staff e tutti ci chiedevamo se fosse destro o sinistro”. (foto Instagram)

Fa tutto con due piedi

“Siamo andati a vedere anche le partite all’Eibar – continua Gotti – e ho capito: per lui non fa differenza. Mai avuto un calciatore così. Conduzione palla, calcio lungo, calcio corto, dribbling: fa tutto con due piedi”. (foto Instagram)

E non ha solo la botta forte

“E avete visto come tira le punizioni? Il punto è che Simone non ha solo la botta forte, fa anche girare la palla con i due piedi” conclude il vice di Donadoni. (foto Instagram)

Per Verdi è l’anno della ricnoferma

Verdi sta confermando quanto di buono messo in mostra già nella passata stagione. (foto Instagram)

La nazionale sempre più vicina

Il Milan lo ha cresciuto e lasciato andare nel 2016, ma ora potrebbe rimpiangere il suo addio. Nel frattempo la chiamata azzurra sembra sempre più vicina. (foto Instagram)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità