Un altro Nannini tenta la strada che porta alla F1

Yahoo Sports IT

Si chiama Matteo Nannini, è nato nel 2003 e vuole arrivare in Formula 1. Il cognome è bello pesante, e infatti Matteo è cugino di Alessandro, ex pilota in F1 con Minardi e Benetton, scuderia con la quale ha vinto un Gran Premio prima di abbandonare il circus a causa di un gravissimo incidente in elicottero.

La parentela, che Matteo tiene a tutti i costi sotto traccia pur portando orgogliosamente i colori di Alessandro sul proprio casco, non è garanzia di un posto nell’automobilismo che conta; tuttavia il giovane sta percorrendo tutta la trafila per arrivare in alto. Nel 2019 prenderà parte a diversi campionati di F4, primo fra i quali il trofeo mediorientale della categoria.

Scopriamo dunque chi è Matteo Nannini e dove vuole arrivare nel mondo dei motori

<p>Matteo Nannini, cugino dell’ex pilota di F1 Alessandro, è pronto per entrare nel mondo dell’automobilismo, nel tentativo di seguire le orme del più celebre parente (foto: Instagram/Getty) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Matteo Nannini, cugino dell’ex pilota di F1 Alessandro, è pronto per entrare nel mondo dell’automobilismo, nel tentativo di seguire le orme del più celebre parente (foto: Instagram/Getty)

<p>Matteo parteciperà al campionato F4 degli Emirati Arabi Uniti, con il team Xcel Motorsport. La F4 è il primo passo verso la Formula 1, da seguire dopo i primi anni di ‘pratica’ nel mondo dei kart (foto: Instagram) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Matteo parteciperà al campionato F4 degli Emirati Arabi Uniti, con il team Xcel Motorsport. La F4 è il primo passo verso la Formula 1, da seguire dopo i primi anni di ‘pratica’ nel mondo dei kart (foto: Instagram)

<p>Alessandro Nannini ha corso in F1 dal 1986 al 1990, cogliendo risultati di rilievo: 1 vittoria, 2 giri veloci, 9 piazzamenti a podio. Tutti ottenuti a bordo di una Benetton motorizzata Ford. (foto: Getty) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Alessandro Nannini ha corso in F1 dal 1986 al 1990, cogliendo risultati di rilievo: 1 vittoria, 2 giri veloci, 9 piazzamenti a podio. Tutti ottenuti a bordo di una Benetton motorizzata Ford. (foto: Getty)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
<p>Matteo ha scelto di portare sul casco la tradizione Nannini, usando gli stessi colori del celebre parente (foto: Instagram) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Matteo ha scelto di portare sul casco la tradizione Nannini, usando gli stessi colori del celebre parente (foto: Instagram)

<p>Alessandro, fratello minore di Gianna, è nato il 7 luglio 1959 e ha esordito in F1 nel 1986 con la Minardi, dopo aver guidato con la Lancia nel Mondiale Sportscar. (foto: Getty) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Alessandro, fratello minore di Gianna, è nato il 7 luglio 1959 e ha esordito in F1 nel 1986 con la Minardi, dopo aver guidato con la Lancia nel Mondiale Sportscar. (foto: Getty)

<p>Nannini godeva di un grande rispetto nell’ambiente e ha corso con piloti leggendari: Senna, Prost, Mansell, Piquet… Spesso con le sue gare grintose li metteva in difficoltà, pur disponendo di un mezzo inferiore (foto: Getty) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Nannini godeva di un grande rispetto nell’ambiente e ha corso con piloti leggendari: Senna, Prost, Mansell, Piquet… Spesso con le sue gare grintose li metteva in difficoltà, pur disponendo di un mezzo inferiore (foto: Getty)

<p>Un incidente in elicottero nel 1990, nel quale rischiò di perdere un braccio, concluse le sue speranze in F1 (si parlava già di un ingaggio in Ferrari). Ebbe comunque il tempo di gareggiare ancora, vincendo con l’Alfa Romeo nel DTM e nel campionato Internazionale. (foto: Getty) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Un incidente in elicottero nel 1990, nel quale rischiò di perdere un braccio, concluse le sue speranze in F1 (si parlava già di un ingaggio in Ferrari). Ebbe comunque il tempo di gareggiare ancora, vincendo con l’Alfa Romeo nel DTM e nel campionato Internazionale. (foto: Getty)

<p>Sui suoi profili privati non si fa cenno, praticamente mai, del rapporto di parentela con Alessandro. Evidente però il collegamento con lui, non solo per via del casco ma anche per una certa somiglianza nei lineamenti. (foto: Instagram) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Sui suoi profili privati non si fa cenno, praticamente mai, del rapporto di parentela con Alessandro. Evidente però il collegamento con lui, non solo per via del casco ma anche per una certa somiglianza nei lineamenti. (foto: Instagram)

<p>Matteo, qui con l’ex pilota di F1 Andrea Montermini, potrebbe avere l’opportunità di correre anche nella F4 italiana. (foto: Instagram) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Matteo, qui con l’ex pilota di F1 Andrea Montermini, potrebbe avere l’opportunità di correre anche nella F4 italiana. (foto: Instagram)

<p>Sarebbe molto suggestivo vedere un Nannini della nuova generazione raggiungere grandi risultati nel mondo dei motori (foto: Instagram) </p>
Un altro Nannini nell’automobilismo

Sarebbe molto suggestivo vedere un Nannini della nuova generazione raggiungere grandi risultati nel mondo dei motori (foto: Instagram)

Potrebbe interessarti anche...