Ventura esonerato: i papabili per il ruolo di ct

Il commissario tecnico che ha fallito la qualificazione ai Mondiali dopo 60 anni non è più l’allenatore dell’Italia. È stato esonerato questo pomeriggio dal consiglio federale della Figc dal presidente Carlo Tavecchio che si è detto invece “indisponibile alle dimissioni”.

Giampiero Ventura esonerato

L’allenatore è stato esonerato dal presidente della Figc Carlo Tavecchio che ha comunicato la scelta al termine del Consiglio Federale convocato d’urgenza dopo l’eliminazione. (Foto Twitter)

Il dopo Ventura

Circolano già vari nomi per sostituire Ventura dopo questo incredibile tonfo. L’ultima mancata qualificazione dell’Italia, infatti, risaliva a sessant’anni fa.
(Foto Twitter)

Ancelotti, il preferito della FIGC

Il nome più gradito alla Figc è quello di Carlo Ancelotti. C’è chi dice che l’ex tecnico del Milan voglia la panchina di un club, chi, invece, sostiene che desideri una pausa. La Nazionale è un’ipotesi affascinante, ma non è detto che Carletto accetti l’incarico.
(Foto Twitter)

Il ritorno di Conte

Alla Federazione piacerebbe molto anche il ritorno di Conte, che appare un po’ stufo dell’Inghilterra. Il tecnico pugliese, con una rosa non tanto diversa da quella di Ventura, due anni fa disputò un ottimo Europeo, battendo la Spagna e uscendo ai quarti di finale contro la Germania campione del mondo solo a causa dei rigori.
(Foto Twitter)

Allegri in caso di addio alla Juve

Le ipotesi non si fermano qui. In caso di divorzio dalla Juventus a fine stagione, a sedersi sulla panchina azzurra potrebbe essere Allegri, che di recente ha dichiarato: “La Nazionale mi interessa molto. E la squadra del futuro promette bene: i ragazzi nati tra il 1992 e il 2000 sono molto bravi”.
(Foto Twitter)

L’alternativa Mancini

Anche Roberto Mancini è in lizza per sostituire Ventura. L’allenatore dello Zenit ha esperienza internazionale ed è un profilo che piace alla Federazione.
(Foto Twitter)

Di Biagio traghettatore

La Figc sembra sia disposta a scegliere un traghettatore fino all’estate, con la certezza, però, di ottenere un sì da uno dei quattro candidati. Per questo ruolo si fa il nome di Di Biagio.
(Foto Twitter)

Lasciano i tre campioni del mondo

Chiunque siederà sulla panchina dell’Italia dovrà formare un gruppo, partendo dai giovani e ricostruire un’identità. Di sicuro, mancheranno tre campioni del mondo, che hanno lasciato la Nazionale con l’amara sconfitta di ieri: Buffon, Barzagli e De Rossi. Si parla anche di un possibile ritiro dall’azzurro di Chiellini.
(Foto Twitter)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità