Ventura può sorridere: l'Italia del futuro fa paura

Primo Piano

La nazionale italiana si trova con molte delle sue colonne portanti a fine carriera, ma con altrettanti giovani scalpitanti che hanno già esperienza e che sono pronti a sostituirli. Non è difficile immaginare l’assetto che potrebbe  avere nel futuro prossimo: una formazione con tutte le carte in regola per raggiungere traguardi importanti

Portiere

Buffon è ancora in ottima forma, ma prima o poi anche lui dovrà appendere i guantoni al chiodo. Pronto a sostituirlo c’è già Gigio Donnarumma, che molti hanno già indicato come l’erede del Portierone. Ottime alternative sarebebro Perin
e Meret.  (Foto: Getty Images)

Terzino destro

Classe 1991, Alessandro Florenzi potrebbe essere il terzino destro su cui scommettere in futuro, e anche Ventura se ne è accorto. Anche Zappacosta o Conti stanno facendo bene, e sarebbero validi “concorrenti”.  (Foto: Getty Images)

Centrale difensivo

Già uno dei capisaldi della Nazionale, e corteggiato da numerosi club, Bonucci è destinato a essere uno dei protagonisti azzurri ancora a lungo. Alle sue spalle scalpita Rugani, “veterano” nell’under 21 ma agli esrodi nella Nazionale
maggiore. (Foto: Getty Images)

Centrale difensivo

Romagnoli sa bene quanto vale: “Io e Donnarumma speriamo di essere il futuro della Nazionale. Dipende solo da noi. Non possiamo accontentarci”. Caldara, però, non è da meno…  (Foto: Getty Images)

Terzino sinistro

Reduce dalla sua prima convocazione nella nazionale di Ventura, Spinazzola sta vivendo una stagione Super con l’Atalanta. Potrebbe essere lui uno dei grandi protagonisti della nuova Nazionale, ma anche De Sciglio ha tutte le carte in
regola. (Foto: Twitter)

Mediano

L’Inter gli ha già affidato le chiavi del centrocampo, e la prestazione di Gagliardini con la Nazionale contro l’Albania è stata più che convincente. Potrebbe darsi il cambio con il capitano della Nazionale under 19, Manuel Locatelli.  (Foto: Getty Twitter)

Regista

Un ruolo importante, che in passato è stato ricoperto con onore da Pirlo. Un’eredità pesante che Verratti ha saputo raccogliere alla perfezione. L’alternativa al centrocampista del PSG potrebbe essere Lorenzo Pellegrini. (Foto: Aurelien Meunier/Getty Images)

Ala destra

E’ già entrato storia del Sassuolo come miglior realizzatore di sempre, Domenico Berardi potrebbe raggiungere lo stesso record con la maglia della Nazionale. Chiesa rappresenta un’alternativa di tutto rispetto. (Foto: Getty Images)

Centravanti

Capocannoiere del Torino e della Serie A, Andrea Belotti potrebbe fare altrettanto bene in Nazionale. Andrea Petagna, al suo debutto in azzurro contro l’Albania, potrebbe essere un ottimo ricambio. (Foto: Getty Images)

Seconda punta

Immobile ha le idee chiare: “Io e il mio amico Belotti vogliamo portare l’Italia al mondiale”. E sono già sulla strada giusta per farlo: per loro si prospetta un futuro… azzurro! Anche il 24enne Simone Verdi sta facendo bene con la
maglia del Bologna, e come alternativa sarebbe eccellente. (Foto: Getty Images)

Ala sinistra

Ad appena 23 anni, Bernardeschi ha già una certa confidenza con la maglia azzurra: l’ha indossata per la prima volta nel 2011 con l’Under 18, e nel 2016 ha debuttato con la Nazionale maggiore. Lorenzo Insigne è partito dall’Under 21 e
dal 2011 scende in campo con i “grandi”: scegliere tra loro sarà difficile. (Foto: Boris Streubel/Getty Images)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità