Viaggi in aereo, cambia tutto: ecco le novità

Cambia tutto per i passeggeri in partenza dagli aeroporti di Linate e Malpensa. La SEA, società che gestisce i due idroscali lombardi, ha infatti messo a punto una serie di novità rivoluzionarie che entro la fine del 2020 renderanno il trasporto aereo molto più semplice e, soprattutto, di gran lunga più veloce.

LEGGI ANCHE: Gli aeroporti più belli del mondo

LEGGI ANCHE: Linate, tutto pronto per l’apertura dopo i lavori

LEGGI ANCHE: Alitalia è la seconda compagnia aerea in Europa per puntualità dei voli

Le nuove procedure preparate dal Gruppo SEA per l'aeroporto di Linate e il Terminal 1 di Malpensa accorceranno almeno del 50% i tempi per raggiungere il gate ma senza diminuire la sicurezza per i passeggeri che, anzi, aumenterà grazie alle possibilità offerte dalla "smart security".
Smart security
Le nuove procedure preparate dal Gruppo SEA per l'aeroporto di Linate e il Terminal 1 di Malpensa accorceranno almeno del 50% i tempi per raggiungere il gate ma senza diminuire la sicurezza per i passeggeri che, anzi, aumenterà grazie alle possibilità offerte dalla "smart security".
Grazie a un investimento di 17 milioni di euro, le tecnologie della smart security che innoveranno tutto il processo dei controlli, prevedono innanzitutto varie linee automatizzate per la verifica del bagaglio a mano. L'automatizzazione consentirà di processare un numero più alto di passeggeri, per un totale di 250 persone ogni ora.
I controlli di sicurezza
Grazie a un investimento di 17 milioni di euro, le tecnologie della smart security che innoveranno tutto il processo dei controlli, prevedono innanzitutto varie linee automatizzate per la verifica del bagaglio a mano. L'automatizzazione consentirà di processare un numero più alto di passeggeri, per un totale di 250 persone ogni ora.
I bagagli a mano verranno inoltre esaminati con delle macchine <em>Eds-Cb</em> (<em>Explosives detection systems for cabin baggage</em>) con tecnologia Tac al posto dei tradizionali x-ray, in grado di riconoscere in maniera automatica la minima percentuale di esplosivo.
Tac al bagaglio
I bagagli a mano verranno inoltre esaminati con delle macchine Eds-Cb (Explosives detection systems for cabin baggage) con tecnologia Tac al posto dei tradizionali x-ray, in grado di riconoscere in maniera automatica la minima percentuale di esplosivo.
Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Grazie alle Tac ai bagagli, la cui tecnologia sarà messa a punto entro la fine del 2020, i passeggeri non avranno più bisogno di riempire le vaschette né di estrarre dal bagaglio liquidi o device elettronici, con conseguente sensibile riduzione dei tempi d'attesa per chi è in fila.
Liquidi e computer
Grazie alle Tac ai bagagli, la cui tecnologia sarà messa a punto entro la fine del 2020, i passeggeri non avranno più bisogno di riempire le vaschette né di estrarre dal bagaglio liquidi o device elettronici, con conseguente sensibile riduzione dei tempi d'attesa per chi è in fila.
L'accesso ai terminal sarà poi reso possibile dal "Frictionless journey", tecnologia che prevede l'utilizzo del riconoscimento biometrico facciale in tutti i vari step di controllo fino all'imbarco. All'interno degli aeroporti verranno quindi inserite delle telecamere con funzionalità di seamless biometrico.
Riconoscimento facciale
L'accesso ai terminal sarà poi reso possibile dal "Frictionless journey", tecnologia che prevede l'utilizzo del riconoscimento biometrico facciale in tutti i vari step di controllo fino all'imbarco. All'interno degli aeroporti verranno quindi inserite delle telecamere con funzionalità di seamless biometrico.
L'uso del seamless biometrico comporta che, chi arriverà in aeroporto per la prima volta, dovrà registrarsi per associare i propri dati biometrici (e dunque il proprio volto) al proprio passaporto o carta d'identità elettronica, così da non dover più estrarre i documenti prima del volo.
L'enrollment
L'uso del seamless biometrico comporta che, chi arriverà in aeroporto per la prima volta, dovrà registrarsi per associare i propri dati biometrici (e dunque il proprio volto) al proprio passaporto o carta d'identità elettronica, così da non dover più estrarre i documenti prima del volo.
Quanto è costato il seamless biometrico? 21 milioni di euro, distribuiti tra 6 chioschi per l'enrollment, 25 boarding gate elettronici, 10 pre-gate security e 7 face sport security.
I costi
Quanto è costato il seamless biometrico? 21 milioni di euro, distribuiti tra 6 chioschi per l'enrollment, 25 boarding gate elettronici, 10 pre-gate security e 7 face sport security.
Dal 2020, in collaborazione con EasyJet, il Terminal 2 di Malpensa sarà il primo in Italia senza operatori al check-in. I passeggeri arriveranno in aeroporto dopo aver fatto il check-in online e, in tutta autonomia, metteranno da soli il loro bagaglio sul nastro. Ovviamente avendo cura di etichettarlo prima.
Self bag drop
Dal 2020, in collaborazione con EasyJet, il Terminal 2 di Malpensa sarà il primo in Italia senza operatori al check-in. I passeggeri arriveranno in aeroporto dopo aver fatto il check-in online e, in tutta autonomia, metteranno da soli il loro bagaglio sul nastro. Ovviamente avendo cura di etichettarlo prima.
Appena arrivati a Malpensa, poi, tutti i passeggeri che avranno scaricato l'app della SEA Milan Airports riceveranno un messaggio con il percorso più breve verso il gate, arricchito di tutti i servizi disponibili lungo il cammino, come ascensori, scale mobili, bar, farmacie e negozi.
Navigazione indoor
Appena arrivati a Malpensa, poi, tutti i passeggeri che avranno scaricato l'app della SEA Milan Airports riceveranno un messaggio con il percorso più breve verso il gate, arricchito di tutti i servizi disponibili lungo il cammino, come ascensori, scale mobili, bar, farmacie e negozi.

Potrebbe interessarti anche...