Vincono con una '97 in panchina ad allenare: storia magica nel basket bolognese

Basket Femminile. Serie A2, girone B. In campo la prima contro la seconda e in palio il fattore campo nei playoff. Bologna è senza coach e del suo assistente e scende in campo con la sua giocatrice più piccola a fare le veci dell’allenatore. E poi è storica impresa.

La Bologna del basket

Nella serata che ha visto il ritorno del derby della Basket City, Virtus contro Fortitudo, Bologna ha avuto un altro episodio da ricordare.

Spettacolo in A2

Davanti a 9000 persone la Virtus si aggiudica il derby, 87 a 86, ma la notizia che ha tenuto banco a Bologna è anche un’altra.

La sua serata di gloria

Benedetta Poletti, così si chiama la ragazza classe ’97 che ha preso il posto del suo allenatore. Under19 che ha vissuto una partita pazzesca in Serie A2.

Seduta in panchina

In panchina, essendo una “matricola” e giocando abitualmente poco, è stata scelta dalle veterane per allenare la squadra. E il risultato è stato da incorniciare.

Serie A2 femminile, il miracolo

Basket femminile, Serie A2. Bologna scende in campo senza allenatore, dimessosi la settimana prima e senza nemmeno il suo vice in una gara importantissima valevole per i playoff e la promozione.

Una grandissima vittoria

La Matteiplast Bologna vince la sfida per il primo posto nel girone B dimostrando di che pasta è fatta. Benedetta Poletti, probabilmente tornerà ad essere giocatrice, prima ancora che allenatrice ma con il 100% di vittorie, potrebbe avere un gran futuro con la lavagnetta in mano: vittoria per 62 a 60!

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità