È Skriniar l'MVP slovacco del 2020: "Ripreso il posto all'Inter e lo manterrò"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Si chiama Milan, ma è una colonna della difesa dell'Inter. Parliamo, chiaramente, di Milan Skriniar, appena eletto dalla Federcalcio slovacca come miglior calciatore del 2020. Un anno che, per il difensore, aveva visto un inaspettato "declassamento" in panchina, seguito però dalla "reconquista" del posto da titolare.

L'esultanza di Skriniar dopo il gol all'Atalanta | Jonathan Moscrop/Getty Images
L'esultanza di Skriniar dopo il gol all'Atalanta | Jonathan Moscrop/Getty Images

"Sono molto contento di essere riuscito ad ottenere il premio: ma non è solo merito mio, ma anche dei miei compagni di squadra del club e della nazionale - le parole di Skriniar riportate da fcinternews.it - È una motivazione per me in futuro. Pensavo di essere tra i primi tre. La stagione è stata buona, ma non perfetta. Sono contento di aver vinto".

Milan Skriniar con la sua Nazionale slovacca | Charles McQuillan/Getty Images
Milan Skriniar con la sua Nazionale slovacca | Charles McQuillan/Getty Images

Skriniar ha rivelato che la svolta è arrivata dopo la nascita della figlia: "Il fatto che sia nata mia figlia mi ha aiutato, ho avuto nuovi stimoli. Ho riottenuto un posto all'Inter e credo che lo manterrò. Altri titoli personali? "Non penso a questi obiettivi. Voglio vincere con l'Inter e la Nazionale in primis e voglio essere di aiuto per la squadra". La chiosa è sui prossimi impegni della "sua" Slovacchia: "Malta? Non ci sono più avversari facili. I ciprioti erano molto organizzati, non ce lo aspettavamo. Contro i maltesi sarà una partita simile, ma dobbiamo farcela. Tre punti sono un obbligo assoluto e dobbiamo giocarcela anche con i russi".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.