I 20 giocatori più rappresentativi delle regioni d'Italia

Emiliano Angelucci
·7 minuto per la lettura

Parlando di una regione d'Italia spesso ci viene in mente un monumento storico, una città, un museo, una piazza o cose simili. Per noi, invece, che amiamo il calcio in maniera viscerale, ogni regione italiana ci ricorda un giocatore simbolo che ha contribuito a fare la storia del suo club. Nell'articolo di oggi analizzeremo i 20 giocatori più rappresentativi delle 20 regioni d'Italia in ordine alfabetico, da Nord a Sud (Isole comprese). Partiamo subito!

1. Abruzzo

Marco Verratti | Jonathan Moscrop/Getty Images
Marco Verratti | Jonathan Moscrop/Getty Images

Nato a Pescara nel 1992, Marco Verratti gioca dal 2012 in Ligue 1, nelle fila del Paris Saint-Germain. Centrocampista completo e tra i più forti della sua generazione, è cresciuto nelle giovanili della sua città natale, per poi debuttare nel 2008 in prima squadra. È il calciatore più titolato del PSG con 26 trofei conquistati.

2. Basilicata

Franco Selvaggi | Maurizio Lagana/Getty Images
Franco Selvaggi | Maurizio Lagana/Getty Images

Attaccante nativo di Pomarico in provincia di Matera, Franco Selvaggi è stato campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982. Il CT Enzo Bearzot lo convocò per il Mundial, anche se non collezionò alcuna presenza. In una scherzosa intervista, dichiarò che fu convocato solamente perchè era l'unico in grado di condividere la stanza con Marco Tardelli, all'epoca sofferente d'insonnia.

3. Calabria

Gennaro Gattuso | Etsuo Hara/Getty Images
Gennaro Gattuso | Etsuo Hara/Getty Images

Gennaro Gattuso non ha mai nascosto la sua passionalità calabrese, nè in campo nè fuori. Nato a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, nel 1978, Ringhio ha legato la sua carriera al Milan, per cui ha giocato dal 1999 al 2012. È stato campione del mondo con l'Italia nel 2006 e, una volta terminata la carriera da giocatore, ha intrapreso quella di allenatore. Attualmente è alla guida del Napoli.

4. Campania

Fabio Cannavaro | FRANCK FIFE/Getty Images
Fabio Cannavaro | FRANCK FIFE/Getty Images

Da un campione del mondo a un altro. La Nazionale è la stessa, ma qui parliamo del capitano del Mondiale del 2006: Fabio Cannavaro. Nato a Napoli nel 1973, è considerato uno dei migliori difensori della storia del calcio e si è aggiudicato il Pallone d'Oro nel 2006. Ha vestito le maglie di Parma, Inter, Juve e Real Madrid. Dal 2019 è allenatore ad interim della Nazionale di calcio cinese.

5. Emilia-Romagna

Filippo Inzaghi | AFP/Getty Images/Getty Images
Filippo Inzaghi | AFP/Getty Images/Getty Images

Nato a Piacenza nel 1973, Pippo Inzaghi è stato tra gli attaccanti più prolifici del calcio mondiale. Colonna portante del Milan dal 2001 al 2012, ha vestito anche la maglia della Juve dal 1997 al 2001. Con i rossoneri a livello europeo ha conquistato 2 Champions League, mentre, in Nazionale, è stato campione del mondo nel 2006. Ha poi intrapreso la carriera di allenatore e, attualmente, allena il Benevento.

6. Friuli Venezia Giulia

AS Photo Archive | Alessandro Sabattini/Getty Images
AS Photo Archive | Alessandro Sabattini/Getty Images

Dino Zoff è, insieme a Gigi Buffon, il portiere italiano più forte della storia. Nato a Mariano del Friuli nel 1942, è stato capitano e campione del mondo della Nazionale di Spagna '82. Portiere di Udinese, Mantova, Napoli e Juventus, ha poi deciso di diventare allenatore: l'ultima esperienza è datata 2005, sulla panchina della Fiorentina.

7. Lazio

Francesco Totti | Giuseppe Bellini/Getty Images
Francesco Totti | Giuseppe Bellini/Getty Images

Nato a Roma nel 1976, simbolo di Roma e della Roma, tifoso e bandiera dei giallorossi. Francesco Totti ha vestito per 25 anni la maglietta della squadra capitolina, unica squadra di club con cui ha giocato per tutta la sua carriera e di cui è diventato il giocatore più prolifico. Anch'egli è stato campione del mondo con la Nazionale nel 2006.

8. Liguria

Roberto Pruzzo | Vincenzo Lombardo/Getty Images
Roberto Pruzzo | Vincenzo Lombardo/Getty Images

Continuiamo con un altro big della storia romanista, Roberto Pruzzo. Attaccante nato a Crocefieschi, zona a nord-est di Genova, nel 1955, ha vestito in carriera le maglie di Genoa, Roma e Fiorentina. Con i giallorossi ha ottenuto le maggiori soddisfazioni calcistiche, giocando nella Capitale dal 1978 al 1988.

9. Lombardia

Gigi Riva | CARLO BARONCINI/Getty Images
Gigi Riva | CARLO BARONCINI/Getty Images

Gigi Riva nasce a Leggiuno, in provincia di Varese, nel 1944, ed è considerato uno degli attaccanti più forti della storia. Primatista assoluto di marcature con la Nazionale (36), ha legato tutta la sua carriera al Cagliari, vincendo il campionato italiano del 1969-70. Fu soprannominato Rombo di tuono dal giornalista Gianni Brera per la sua potenza nel tiro.

10. Marche

Roberto Mancini | Alessandro Sabattini/Getty Images
Roberto Mancini | Alessandro Sabattini/Getty Images

Nato a Jesi, in provincia di Ancona, nel 1964, Roberto Mancini è l'attuale CT della Nazionale. La sua carriera come giocatore è stata contraddistinta tra il 1982 e il 1987, quando vestì la maglia della Sampdoria e, insieme a Gianluca Vialli, vennero ribattezzati i gemelli del gol. È stato poi allenatore di Lazio, Inter, Manchester City, Galatasaray e Zenit San Pietroburgo.

11. Molise

Luigino Pasciullo nasce a Montemitro, in provincia di Campobasso. Di ruolo difensore, viene ricordato maggiormente per le sue esperienze con il Lanerossi Vicenza dal 1983 al 1986 e con l'Atalanta dal 1988 al 1993. Ha poi proseguito con la carriera di allenatore, con squadre come il Campobasso e il Castel di Sangro.

12. Piemonte

Gianni Rivera | Emilio Andreoli/Getty Images
Gianni Rivera | Emilio Andreoli/Getty Images

Bandiera del Milan dal 1960 al 1979, Gianni Rivera è nato nel 1943 ad Alessandria. Di ruolo centrocampista, ha conquistato il Pallone d'Oro nel 1969. Con la maglia rossonera ha vinto 3 Scudetti, 2 Coppe dei Campioni e 1 Coppa Intercontinentale. Dal 1987 ha poi ricoperto diversi incarichi parlamentari e governativi.

13. Puglia

Franco Causio | Alessandro Sabattini/Getty Images
Franco Causio | Alessandro Sabattini/Getty Images

Nato a Lecce nel 1949, Franco Causio giocava come ala d'attacco, era dedito al dribbling e aveva un ottimo controllo palla. Dal 1970 al 1981 ha giocato per la Juve vincendo ben 6 Scudetti e 1 Coppa Italia. Si laurea anche campione del mondo nel 1982, giocando gli ultimi 60 secondi della finale dopo essere entrato dalla panchina.

14. Sardegna

Gianfranco Zola | Harriet Lander/Getty Images
Gianfranco Zola | Harriet Lander/Getty Images

Nato a Oliena, in provincia di Nuoro, nel 1966, Gianfranco Zola ha vestito nella sua carriera le maglie di Napoli, Parma, Chelsea e Cagliari. Per i suoi meriti sportivi in Inghilterra, è stato nominato Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico. Era solito giocare come fantasista dietro le punte, e all'occorrenza era anche un'ottima seconda punta.

15. Sicilia

Salvatore Schillaci | AFP Contributor/Getty Images
Salvatore Schillaci | AFP Contributor/Getty Images

Se si nomina il campionato del mondo del 1990, il primo nome italiano che viene in mente è Salvatore Totò Schillaci. Nato a Palermo nel 1964, durante quel campionato mondiale si aggiudicò il titolo di miglior giocatore della competizione e di miglior marcatore. In carriera ha vestito le maglie di Messina, Juve e Inter.

16. Toscana

Paolo Rossi | Valerio Pennicino/Getty Images
Paolo Rossi | Valerio Pennicino/Getty Images

Scomparso pochi mesi fa, Paolo Rossi nacque a Prato nel 1956. Campione del mondo nel 1982, fu il trascinatore di quella Nazionale grazie soprattutto alla sua tripletta contro il Brasile. Vinse anche il Pallone d'Oro nel 1982 con la maglia della Juventus, a cui legò la sua intramontabile carriera dal 1981 al 1985. Viene ricordato spesso anche per la sua militanza con il Lanerossi Vicenza.

17. Trentino Alto Adige

Klaus Bachlechner nasce a Brunico nel 1952. Durante la sua carriera gioca con Pisa, Verona, Novara, Bologna e Inter. Nel suo palmares personale risalta la Coppa Italia conquistata con l'Inter nella stagione 1981-82. Ha svolto per 20 anni l'attività di commercialista a Brunico, sua città natale e oggi con la moglie gestisce una struttura alberghiera a Valdaora di Sopra; si occupa ancora di calcio con mansioni dirigenziali.

18. Umbria

Giancarlo Antognoni | Jonathan Moscrop/Getty Images
Giancarlo Antognoni | Jonathan Moscrop/Getty Images

Storica bandiera della Fiorentina, Giancarlo Antognoni nasce a Marsciano, in provincia di Perugia, nel 1954. Dal 1972 al 1987 milita per il club viola, vincendo 1 Coppa Italia e 1 Coppa di Lega Italo-Inglese. È stato campione del mondo anche lui nel 1982.

19. Valle d'Aosta

Sergio Pellissier | Paolo Rattini/Getty Images
Sergio Pellissier | Paolo Rattini/Getty Images

Sergio Pellissier nasce ad Aosta nel 1979. Veste per quasi tutta la carriera la maglia del Chievo Verona, con cui ha giocato dal 2002 al 2019. Primatista di presenze con i clivensi in tutte le competizioni, è anche il miglior marcatore del Chievo nel massimo campionato con 112 marcature.

20. Veneto

Roberto Baggio | Vittorio Zunino Celotto/Getty Images
Roberto Baggio | Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Campione assoluto e di fama internazionale, Roberto Baggio nasce a Caldogno, in provincia di Vicenza, nel 1967. Con la Juventus ha vinto 1 campionato italiano nel 1994-95 e 1 Coppa Uefa nel 1992-93. Con il Milan invece ha trionfato nello Scudetto '95-96. È arrivato a vincere il Pallone d'Oro nel 1993.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.