30 famiglie allo stadio gratis: il regalo della Juve Stabia

La Juve Stabia ha deciso di regalare l'ingresso allo stadio per il resto della stagione a 30 famiglie con grosse difficoltà economiche.
La Juve Stabia ha deciso di regalare l'ingresso allo stadio per il resto della stagione a 30 famiglie con grosse difficoltà economiche.

Le difficoltà si superano anche così, stando tutti insieme, nella propria città, seguendo i propri beniamini. La Juve Stabia, per questo 2020, ha deciso di accogliere gratuitamente allo stadio diverse famiglie meno abbienti, strappando gli applausi delle squadre rivali.


La Juve Stabia ha infatti deciso di regalare a 30 famiglie in difficoltà economiche l'accesso al Menti, per seguire le gare delle Vespe per tutto il girone di ritorno. Allo stadio i posti possono costare di più o di meno, ma l'essenziale del calcio è che qualunque classe sociale possa recarsi a vedere la partita. E godere dello sport.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

In un comunitato ufficiale, la Juve Stabia ha spiegato il motivo dell'iniziativa:

"La Juve Stabia è un patrimonio di tutti e rafforzare il legame con la Città delle Acque e con tutte le classi sociali costituisce una priorità ed un obiettivo che viene sempre tenuto in evidenza in ogni progetto e tipologia di azione.

"Regalare un sorriso e la possibilità di stare accanto ai propri colori del cuore è il nostro regalo più bello per questa Epifania, da condividere con gli Stabiesi che amano i nostri colori".

Tornata in Serie B la scorsa primavera, la Juve Stabia è attualmente 14esima in classifica, con 24 punti e sopratutto tre vittorie nelle ultime quattro gare di campionato. Dopo un periodo difficile è tornato l'entusiasmo, innalzato ulteriormente da quanto deciso dalla società in questi giorni.

Grazie alle ultime prestazioni la Juve Stabia si è sfilata dai posti retrocessioni, rimanendo in un limbo tra la zona calda e quella playoff. Le prossime settimane saranno decisive per capire quale sarà il destino della squadra fino al termine del campionato.

Potrebbe interessarti anche...