I 4 giocatori da seguire e il potenziale undici titolare del Galles a Euro 2020

Andrea Gigante
·5 minuto per la lettura

Quella del 2016 è stata la prima partecipazione a un Europeo per il Galles, ma gli uomini di Ryan Giggs intendono ripetere il grande risultato dell'edizione francese, quando vennero eliminati solo in semifinale dal Portogallo che poi, come sappiamo, vincerà la coppa.

I Dragoni si presentano a Euro 2020 senza grandi pressioni: sanno di poter far bene, ma non hanno l'obbligo di arrivare fino in fondo. Ecco perché Bale e compagni possono essere una squadra molto ostica da affrontare per Italia, Svizzera e Turchia, con le quali il Galles si contenderà il passaggio del turno nel gruppo A.

Andiamo però a scoprire gli uomini chiave e le potenziali rivelazioni di una selezione che, grazie ai diversi giocatori provenienti dalla Premier League, risulta in grande ascesa. Proveremo infine a delineare un 11 titolare ideale della formazione di Giggs.

1. La star: Gareth Bale

Gareth Bale è senza dubbio la superstar della selezione gallese | MB Media/Getty Images
Gareth Bale è senza dubbio la superstar della selezione gallese | MB Media/Getty Images

Gareth Bale è sicuramente il giocatore che ha segnato un'epoca nel calcio gallese. Il suo passaggio al Real Madrid e la conseguente imposizione a livello mondiale, hanno fatto sì che sempre più osservatori seguissero più da vicino i giovani di questo paese. Si può dire che il capitano dei Dragoni abbia dato il largo alla crescita dell'intero movimento.

Dopo gli ultimi anni controversi a Madrid, Bale ha deciso di fare ritorno al Tottenham, ma la stagione fin qui non è stata esattamente esaltante. Nelle ultime uscite, ha iniziato a giocare con più continuità offrendo anche buone prestazioni.

Ormai sembra aver perso la brillantezza degli anni migliori, è decisamente in fase calante, ma chissà se Euro 2020 non possa essere il Canto del cigno di un calciatore che in nazionale ha messo a segno 33 gol in 86 presenze.

Wales, Golf, Madrid: in that order.

2. La stella emergente: Daniel James

Daniel James è considerato il futuro della nazionale gallese | Athena Pictures/Getty Images
Daniel James è considerato il futuro della nazionale gallese | Athena Pictures/Getty Images

Daniel James sarà una grande risorsa per il Galles già da quest'estate. L'esterno del Manchester United permetterà infatti a Giggs di godere di un altro attaccante temibile, al pari di Bale.

Il 23enne è arrivato a Manchester ormai 2 anni fa, ma è stato solo nella stagione in corso che è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista tra i Red Devils. Per ora, James ha disputato 20 partite tra campionato, Champions ed Europa League, siglando 5 gol.

Dal punto di vista tattico, le sue accelerazioni e gli spunti palla al piede possono essere di grande aiuto per le ripartenze del Galles.

3. La potenziale rivelazione: Kiefer Moore

Kiefer Moore potrebbe essere una rivelazione per il Galles a Euro 2020 | Athena Pictures/Getty Images
Kiefer Moore potrebbe essere una rivelazione per il Galles a Euro 2020 | Athena Pictures/Getty Images

La possibile rivelazione del Galles a Euro 2020 non è un giovane prospetto dal futuro luminoso, bensì Kiefer Moore, un 28enne che gioca nel Cardiff, in Championship.

La grande stazza permette infatti al centravanti di difendere diversi palloni e di far salire la squadra. Non è dotato di una grande velocità, ma se gioca bene di sponda saranno gli altri a correre alle sue spalle. È un giocatore che si sposa molto bene col gioco dei Dragoni.

In campionato, Moore ha bucato i portieri delle squadre avversarie 16 volte in 34 partite e si appresta a raggiungere l'Europeo con un'ottima forma fisica.

4. L'artista: Aaron Ramsey

Ramsey è uno dei leader del Galles | Chloe Knott - Danehouse/Getty Images
Ramsey è uno dei leader del Galles | Chloe Knott - Danehouse/Getty Images

Se in Italia è considerato un oggetto misterioso, in patria Aaron Ramsey gode di una grande fama. Insieme a Bale, il centrocampista bianconero è considerato infatti l'uomo d'esperienza della squadra, capace di dettare i tempi di gioco e di lanciare gli attaccanti verso la porta.

È indiscutibile che un giocatore con quasi 400 presenze tra Arsenal e Juventus sia un punto di riferimento per una rosa composta da tanti giovani che militano nella Serie B inglese.

Ramsey manca in nazionale da un po' di tempo a causa dei vari infortuni, ma sicuramente darà tutto per contribuire a trascinare i Dragoni il più lontano possibile a Euro 2020.

L'undici ideale

3-4-3: Ward; Rodon, Ampadu, Mepham; Roberts, Ramsey, Allen, Williams; Bale, Wilson, James.

Quando nel 2018 è diventato commissario tecnico del Galles, Ryan Giggs ha iniziato a schierare la squadra con il 4-2-3-1; tuttavia, nelle recenti uscite (Nations League e Qualificazioni Mondiali) l'ex bandiera dello United ha deciso di virare verso una difesa a 3 che garantirebbe più equilibrio.

In porta, Danny Ward sembra aver definitivamente raccolto l'eredità del veterano Hennessey che, nonostante i 34 anni, verrà lo stesso convocato agli Europei per portare tutta la sua esperienza. In difesa invece largo alla linea verde, con Ampadu (20 anni), Rodon e Mepham (entrambi 23enni). La linea a 3 permetterà agli esterni Connor Roberts dello Swansea e Neco Williams del Liverpool sia di lanciarsi in costanti proiezioni offensive, sia di abbassarsi nelle situazioni di non possesso, formando una difesa a 5. Per quanto riguarda l'out di sinistra, occhio anche a Ben Davies del Tottenham.

I centrocampisti davanti alla difesa saranno gli esperti Ramsey e Joe Allen, autori delle fortune del Galles nell'Europeo francese. Il giocatore della Juventus e quello dello Stoke garantiranno sicuramente equilibrio al gioco dei Dragoni. In attacco, Giggs si affiderà ai suoi uomini più forti, con un tridente formato da capitan Bale e dal giovane James sugli esterni e da Harry Wilson come punta centrale.

Segui 90min su Instagram.