4 italiane in Champions dal 2018/19: ma dipende tutto dal ranking

La fase a gironi della prossima Champions League prenderà il via il 12 e il 13 settembre. Per i playoff appuntamento al 15 agosto per l'andata.

Dopo tanti patimenti, eliminazioni e delusioni europee, ieri è arrivata la buona notizia dall'UEFA: dalla stagione 2018/19, l'Italia potrà schierare 4 sue rappresentanti, tutte inserite già ai gironi, in Champions League. Ma si tratta di una conquista da mantenere.

Per chi non l'avesse capito, dipende infatti tutto dal Ranking UEFA per nazioni, che attualmente ci vede posizionati al quarto posto dietro a Spagna, Germania e Inghilterra. Se i risultati europei deludenti dovessero proseguire e la classifica peggiorare, il rischio che si torni alle due formazioni ai gironi e a una terza ai preliminari esiste eccome.

La stessa UEFA lo ha specificato nel comunicato in cui ha dato all'Italia la bella notizia: "In base alle liste d'accesso revisionate per le competizioni europee per club, rinnovate a partire dal 2018, le prime quattro federazioni del ranking avranno diritto a quattro posti nella fase a gironi di UEFA Champions League, mentre le federazioni al quinto e sesto posto avranno diritto a due posti nella fase a gironi e a un posto nei turni preliminari riservato alle squadre terze in classifica".

Un monito alle nostre squadre, che troppo spesso hanno snobbato l'Europa League impedendo al coefficiente tricolore di crescere nel ranking e facendo crollare il numero di partecipanti in Champions League: adesso più che mai, non si scherza più.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità