I 5 allenatori con la media punti più alta in Serie A

Francesco Giagnorio
·3 minuto per la lettura

Fare l'allenatore in Serie A non è per nulla facile. Tenere una media punti alta ancor di più. Dall'epoca dei tre punti, secondo dati Opta, ci sono stati 5 allenatori con una media punti eccezionale, più di due a partita.

1. Antonio Conte (2.26 punti)

Antonio Conte, allenatore dell'Inter | Soccrates Images/Getty Images
Antonio Conte, allenatore dell'Inter | Soccrates Images/Getty Images

Nessuno come lui, il manager prima della Juventus e attualmente dell'Inter è il primatista di questa speciale classifica. Alla guida della Juve è stato capace in 129 partite di perderne appena 13, vincendone 87, molto più della metà. Anche con l'Inter in 90 partite ne ha vinte 55, perdendone 14. I numeri clamorosi però li ha segnati sulla panchina bianconera, vincendo tre scudetti di fila e segnando anche lo storico record di 102 punti. Incredibile come in tre anni di Juve abbia perso meno partite di quante ne ha perse oggi sulla panchina nerazzurra. Un fenomeno.

2. Josè Mourinho (2.18 punti)

Mourinho e l'allora presidente dell'Inter Moratti dopo la conquista della Champions 2010 | Shaun Botterill/Getty Images
Mourinho e l'allora presidente dell'Inter Moratti dopo la conquista della Champions 2010 | Shaun Botterill/Getty Images

Ai tifosi dell'Inter scenderà una lacrima. Mou sulla panchina nerazzurra ha vinto tutto quello che si poteva vincere, andandosene da vincitore dopo lo storico triplete del 2010, oltre alla conquista dello scudetto dell'anno precedente. In 108 partite al Meazza, Mourinho ne ha perse appena 15, scrivendo pagine importanti della storia recente nerazzurra. Oggi, dopo aver conquistato diversi trofei anche in Inghilterra, è alla guida del Tottenham.

3. Massimiliano Allegri (2.04 punti)

Allegri dopo la vittoria dello Scudetto | Tullio M. Puglia/Getty Images
Allegri dopo la vittoria dello Scudetto | Tullio M. Puglia/Getty Images

Uno dei migliori allenatori italiani della storia recente. Vincitore di 6 scudetti e 4 Coppe Italia, nei cinque anni sulla panchina della Juventus su 271 partite ne ha perse soltanto 39 vincendone addirittura 191. Apprezzato e rimpianto da molti tifosi bianconeri, Allegri vanta numeri clamorosi, contornati anche da due finali di Champions. Senza panchina per scelta, a giugno dovrebbe tornare sui campi da gioco, come da lui stesso ammesso.

4. Andrea Pirlo (2.04 punti)

Pirlo, allenatore della Juve | Enrico Locci/Getty Images
Pirlo, allenatore della Juve | Enrico Locci/Getty Images

Alla sua prima esperienza da allenatore, mister Pirlo nelle sue 40 partite alla guida dei bianconeri ha perso appena 6 partite, vincendone 28. Sicuramente un ottimo inizio di carriera per il Maestro che si è calato benissimo nella nuova realtà manageriale, anche se a Torino qualcuno non sembra essere molto contento del suo rendimento...

5. Maurizio Sarri (2.02 punti)

Sarri dopo la vittoria dello Scudetto | Soccrates Images/Getty Images
Sarri dopo la vittoria dello Scudetto | Soccrates Images/Getty Images

Prima tre anni a Napoli, dove in 148 partite ne ha vinte 98 e perse appena 25, non vincendo però nulla perché aveva davanti la Juve di Allegri. Poi un anno sulla panchina della Juve, dove ha perso appena 9 partite delle 51 in cui ha guidato i bianconeri e ha conquistato lo scudetto 2019/20, venendo poi esonerato dall'incarico a causa dell'uscita dalla Champions League.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.