I 5 giocatori valorizzati maggiormente da Antonio Conte all'Inter

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

L'Inter è ormai vicinissima alla conquista del diciannovesimo Scudetto della sua storia. Un traguardo importante, che premia l'ottimo lavoro svolto in panchina da Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro ha plasmare un gruppo vincente e inarrestabile, capace di mettere la freccia sul Milan e legittimare il primo posto in classifica per tutta la seconda parte della stagione. Il collettivo ha fatto la differenza, ma è impossibile non soffermarsi sui cinque calciatori maggiormente valorizzati da Conte.

Matteo Darmian

Matteo Darmian | Marco Luzzani/Getty Images
Matteo Darmian | Marco Luzzani/Getty Images

Matteo Darmian è stato l'uomo della provvidenza, autore di due gol decisivi contro Cagliari e Verona. L'esterno classe '89 è stato spesso considerato una seconda scelta, ma si è fatto trovare pronto quando chiamato in causa. C'è anche la sua firma sulla vittoria del titolo.

Christian Eriksen

Christian Eriksen | Soccrates Images/Getty Images
Christian Eriksen | Soccrates Images/Getty Images

Da partente certo a perno del centrocampo. È questa la strana metamorfosi di Christian Eriksen, che ha saputo attendere il suo momento e rendersi prezioso nella posizione di play, a lui sconosciuta vista la propensione offensiva mostrata con il Tottenham. Il danese ha preso il posto di Arturo Vidal, pupillo di Antonio Conte, e ridisegnato il proprio futuro in maglia nerazzurra.

Alessandro Bastoni

Alessandro Bastoni | Jonathan Moscrop/Getty Images
Alessandro Bastoni | Jonathan Moscrop/Getty Images

Alessandro Bastoni è cresciuto molto sotto l'ala protettiva di Antonio Conte. Fiducia, autostima ed enorme potenziale: un insieme di fattori che ha composto un ingranaggio perfetto per la difesa nerazzurra. Che intesa con Milan Skriniar e Stefan de Vrij!

Romelu Lukaku

Romelu Lukaku | Gabriele Maltinti/Getty Images
Romelu Lukaku | Gabriele Maltinti/Getty Images

Palla lunga su Romelu Lukaku e via. Per molti è stato lo slogan ideale per riassumere la filosofia calcistica dell'Inter nel corso di questa stagione. In parte è vero: l'ottimo stato di forma dell'attaccante belga è stato fondamentale per le sorti dei nerazzurri, che hanno potuto sfruttare maggiori alternative in fase offensiva. Lukaku tiene palla, strappa in velocità gioca per i compagni e segna. Mai stato così completo in vita sua.

Nicolò Barella

Nicolò Barella | Maurizio Lagana/Getty Images
Nicolò Barella | Maurizio Lagana/Getty Images

E chi lo toglie più. La crescita professionale di Nicolò Barella ha subito un incremento significativo grazie all'avvento di Antonio Conte in panchina. L'ex Cagliari, nonostante la giovane età, è stato in grado di sopportare l'intero peso del centrocampo e costituire un tassello importante nel magnifico mosaico nerazzurro.

Segui 90min su Facebook.