60 anni Lega Dilettanti, Sibilia:"Famiglia di 1 mln di tesserati"

Adx

Roma, 19 dic. (askanews) - Un anno di celebrazioni concluse oggi alla Protomoteca del Campidoglio per la Lega di serie D che ha celebrato in tutta Italia i suoi 60 anni. "In questi anni - ha detto il presidente Cosimo Sibilia - abbiamo riportato la Lega nazionale dilettanti sul territorio". La Lega rappresenta oltre 10 mila società, 60 mila squadre più di un milione di tesserati. Per l'occasione è stato presentato ufficialmente il francobollo celebrativo, emesso da Poste Italiane lo scorso 12 dicembre. E' stato anche annunciato un accordo con l'emittente Sportitalia che, a partire da Seregno-Pro Sesto di domenica prossima, trasmetterà in diretta 24 partite del campionato di Serie D. Insieme al Presidente della Lnd Cosimo Sibilia, sono intervenuti il presidente del Coni Giovanni Malagò, il numero uno e amministratore delegato di Sport e Salute Rocco Sabelli e il capo della Figc Gabriele Gravina. "E' un mondo che conosco - ha detto Sabelli - Un mondo che ha una realtà locale, paesi che purtroppo si spopolano, invecchiano e rischiano di essere marginalizzati. Il calcio in particolare è l'ancora di un'integrazione sociale di questi paesi". Per il capo dello sport italiano "da solo il mondo dei dilettanti - ha detto Malagò - impatta oltre il 25% sui tesserati del registro nazionale del Coni. Complimenti al calcio e a quello che rappresentate". Il presidente della Figc Gravina ha portato il saluto della federazione: "Avete l'entusiasmo e l'orgoglio di appartenenza - spiega Gravina - quelli che ho vissuto assieme a Cosimo Sibilia partecipando a quasi tutte le assemblee della Lnd dove si respira grande concentrazione di sentimenti". "I 60 anni, un festeggiamento che ci riempie di gioia. La realtà del nostro mondo vede alla base il cuore profondo, un valore aggiunto per il nostro calcio", ha rimarcato Giancarlo Abete, fresco di nomina a commissario della Lega di A.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...