Abbiati il duro: "Se anche solo pareggiavamo, la sera non mangiavo..."

Christian Abbiati si racconta a Tuttosport: "Avevo le mie regole comportamentali per restare concentrato. Complimenti Milinkovic? Una sorpresa".

"Il mio idolo? Christian Abbiati. Lo ammiravo perchè era totalmente... pazzo!". Dichiarazioni di Vanja Milinkovic-Savic, futuro portiere del Torino, riportate ieri da 'Tuttosport'. I complimenti del 'Donnarumma serbo' non possono che aver fatto piacere all'ex colonna del Milan.

"Molto. Anche perché è stata davvero una sorpresa - ha ammesso lo stesso Abbiati ai microfoni del quotidiano torinese - Durante la mia carriera tanti portieri hanno dichiarato di ispirarsi a me. Ma le parole di Milinkovic-Savic mi hanno stupito. Stiamo parlando di un ragazzo di appena 20 anni che non ha mai giocato in Italia. Per un giovane portiere di oggi può essere più facile dire di ispirarsi a Buffon, per esempio".

Abbiati considera il neogranata come una sorta di predestinato: "L’ho visto in tv. Spezzoni vari, tra il campionato polacco con il Lechia e le sue partite nell’Under 21 serba. Di primo acchito, mi ha fatto una buona impressione. Con quel fisico lì (202 centimetri di altezza, ndr) sarà Milinkovic a far paura agli altri, in uscita. E poi immaginate i rigori: un attaccante lo vede allargare le braccia e gli sembrerà di non avere più neanche un buco in cui tirare".

L'ex rossonero, che è stato anche al Torino (nel 2006-07), era un tipo molto duro, innanzitutto con sè stesso: "Ero molto introverso, quando giocavo. Avevo le mie regole comportamentali, per restare concentrato. E se anche solo pareggiavamo, la sera diventavo matto! Neanche mangiavo. Oggi invece entri in uno spogliatoio e vedi tanti giocatori che si attaccano subito al telefonino per controllare tutti i social, per leggere i voti...".

Abbiati si è ritirato lo scorso anno, ma per ora il calcio sembra già un mondo lontano per lui: "Mi posso dedicare completamente alla mia passione. Le Harley-Davidson. Ho una concessionaria a Milano in viale Certosa. Adesso mi alleno lì!".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità