Abusi su figli, prosciolto ex portiere Sereni

webinfo@adnkronos.com

Il Tribunale di Torino ha archiviato, su richiesta della Procura, il procedimento a carico di Matteo Sereni, ex portiere tra gli altri di Sampdoria, Brescia, Lazio e Torino, prosciolto dall'accusa di molestie sessuali su minori. 

Il gip ha accolto la tesi degli avvocati difensori dell'ex portiere secondo i quali i bambini sarebbero stati "per lungo tempo e reiteratamente interrogati con modalità inappropriate e potenzialmente suggestive di falsi ricordi dall'ex moglie, dalla suocera nonché dai consulenti tecnici in ambito civile e penale".  

Una liberazione per l'ex numero uno, al termine di un procedimento iniziato quasi 9 anni fa, sulla scia di una complicata separazione dalla moglie, che, nel corso degli anni, lo aveva portato a una condanna per molestie sessuali sulla figlia minorenne da parte del tribunale di Tempio Pausania e che gli aveva impedito a lungo di vedere i figli.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...