Acerbi: 'Il mio 2022 sarà ancora alla Lazio. Mi piacerebbe la Premier. Spareggi Italia? Sorteggio non semplice'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Contestato dai tifosi, ma sereno sul suo futuro. Francesco Acerbi non cambia idea e non si tira indietro nell'intervista concessa in tv ha parlato sia della scelta di rimanere alla Lazio, del sogno di giocare in Premier e dell'Italia fra Europeo vinto e Mondiali da raggiungere.

EUROPEO - "È una soddisfazione che ci porteremo dietro tutta la vita. Il pensiero di vincere un Europeo è fantastico, ma c'è anche il pensiero di arrivare al Mondiale: mancano tre mesi, adesso ci godiamo il Natale in famiglia. Spareggio? Ora non ci pensi. Ci hai pensato al sorteggio, che non è stato semplicissimo, ma siccome mancano dei mesi ci sono ancora altre partite, c'è il campionato. Quando sarà il momento avremo modo di pensarci".

PREMIER E LAZIO - "Ho avuto l'occasione di andarci a giocare: mi sarebbe piaciuto, perché no. È il campionato più bello, è emozionante giocarci, è sicuramente un campionato molto affascinante. Ci sarei andato volentieri.

FUTURO - "Se il mio 2022 è ancora alla Lazio? Sì, certo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli