Adams 'rianima' il Granada: "Qui per dare calci nel c... ai giocatori"

Tony Adams, chiamato al capezzale del Granada per centrare una difficile salvezza, si presenta a modo suo: "Con i miei quarant'anni di esperienza...".

L'ex leggenda dell'Arsenal Tony Adams è stato presentato oggi dal Granada, che lo ha scelto come nuovo allenatore affidandogli una difficile missione-salvezza. A sette giornate dal termine della Liga, il club andaluso si trova in classifica a sette lunghezze di distanza dal Leganes quartultimo.

Al predecessore di Adams, Lucas Alcaraz (subentrato a sua volta in questa stagione a Paco Jemez), è stata fatale la sconfitta interna per 3-1 contro il Valencia. Tutt'altro che banale la conferenza-stampa di presentazione dell'ex difensore della nazionale inglese.

"Con i miei quarant'anni di esperienza vengo qui per dare calci nel c... ai miei giocatori e vincere le prossime sette partite", il grido di battaglia, a dir poco colorito, di Adams, che si è detto comunque pronto ad ogni eventualità per il futuro.

"Stiamo preparando un piano A e uno B, sia in caso di salvezza che di retrocessione, ma ora dobbiamo pensare soltanto ai prossimi sette impegni", ammonisce Adams, che promette: "Mi batterò fino alla fine per cercare di raggiungere il nostro obiettivo. Bisogna allenarsi e allenarsi ancora per diventare una squadra più dura da battere".

Nel corso della sua carriera di allenatore, Adams ha guidato in patria il Wycombe Wanderers e il Portsmouth mentre all'estero si è seduto sulla panchina degli azeri del Gabala. Ora la chiamata del Granada e una nuova avventura nella Liga spagnola.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità