Ag. Eriksen: 'Vuole capire cos'è successo, ci vorrà tempo ma non molla. Quanto amore dal mondo Inter!'

·1 minuto per la lettura

Prosegue il periodo di riposo e soprattutto di accertamenti clinici per il centrocampista dell'Inter e della Danimarca Christian Eriksen dopo il dramma sfiorato in campo sabato scorso, in occasione della partita contro la Finlandia. Il calciatore si trova tuttora ricoverato al Rigshospitalet di Copenaghen, a due passi dal Parken, perché i medici vogliono vederci chiaro sulle misteriose cause che hanno provocato l'arresto cardiaco che ha tenuto tutto il mondo del calcio col fiato sospeso per diversi minuti.

Oltre ai famigliari più stretti, tra le persone con cui Eriksen è rimasto maggiormente in contatto in queste ore c'è anche il suo storico agente Martin Schoots, che ha parlato a La Gazzetta dello Sport: "Ci siamo sentiti ieri. Ha scherzato, era di buon umore, l’ho trovato bene. Vogliamo tutti capire cosa gli sia successo, vuole farlo anche lui: i medici stanno facendo degli esami approfonditi, ci vorrà del tempo. Era felice, perché ha capito quanto amore ha intorno. Gli sono arrivati messaggi da tutto il mondo. Ed è rimasto particolarmente colpito da quelli del mondo Inter: non solo i compagni di squadra che ha sentito attraverso la chat, ma anche i tifosi. Christian non molla. Lui e la sua famiglia ci tengono che arrivi a tutti il loro grazie. Ora deve solo riposare, con lui ci sono la moglie e i genitori. Anche oggi resterà in osservazione, forse pure martedì. Ma in ogni caso vuole fare il tifo per i suoi compagni contro il Belgio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli