Ag. Koulibaly: 'Ancora zero trattative, aspettiamo il Napoli e De Laurentiis per trovare la soluzione migliore'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Che futuro per Kalidou Koulibaly? Il centrale del Napoli resta in attesa di capire il suo futuro con il club azzurro fra un rinnovo di contratto in scadenza al 30 giugno 2023 e le tante ipotesi per una cessione che sia remunerativa per sé e per il club (fra le società interessate c'è anche la Juventus). Oggi il suo agente, Fali Ramadani, ha voluto precisare al Corriere dello Sport che per ora non c'è ancora nessuna trattativa vera e propria e che il giocatore è in attesa di incontrare il patron De Laurentiis per capire quale sarà il suo futuro.

ASPETTIAMO - "Le quotidiane notizie che riguardano Kalidou Koulibaly e appaiono sistematicamente sui media mi spingono, in qualità di rappresentante del calciatore, a una semplice precisazione. In questo momento, non c’è alcuna trattativa con altri club che attiene al futuro di Koulibaly e siamo in attesa di incontrare il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, per definire la soluzione migliore per il calciatore e per il club"

RESTARE O PARTIRE - "La soluzione migliore per calciatore e club", una frase che non chiude a nessun tipo di soluzione. Né alla permanenza, con ricco rinnovo di contratto, né all'addio verso altri lidi. Se il Napoli e De Laurentiis confermeranno a Ramadani che l'opzione rinnovo a cifre più alte non è in discussione allora una cessione potrebbe essere ancor di più a un solo anno dalla scadenza, l'opzione migliore. Viceversa il giocatore si trova bene a Napoli e non avrebbe alcun problema a rinnovare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli