AJ Foyt sceglie Bourdais e Kellett per il riscatto in IndyCar

Francesco Corghi
motorsport.com

La AJ Foyt Racing ha completato la propria rosa di piloti ingaggiando Sébastien Bourdais e Dalton Kellett per la stagione 2020 della IndyCar.

Il francese e il canadese si uniscono a Tony Kanaan, che la scorsa settimana aveva annunciato di essere pronto ad affrontare la sua ultima stagione nella serie correndo le gare sugli ovali, inclusa la 500 Miglia di Indianapolis.

Bourdais salirà invece a bordo della monoposto motorizzata Chevrolet #14 per i round di St. Petersburg, Barber Motorsports Park, Long Beach e Portland, mentre a Kellet toccherà il debutto ad Austin, per poi proseguire con GMR Grand Prix a Indianapolis, Indianapolis 500, Detroit, Toronto, Lexington, Mid-Ohio e Monterey.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Sono un uomo fortunato - ha detto Bourdais - Ho cominciato la mia carriera in IndyCar correndo per Paul Newman e Carl Haas, e ora sono con A.J. Foyt! Per me è un onore e sono grato a Larry e al suo team per avermene dato l'opportunità. Lavoreremo duramente coi miei compagni di squadra per ottenere i risultati che questa azienda merita, non vedo l'ora di essere a St. Petersburg".

Kellett ha aggiunto: "Sono onorato di correre in IndyCar con AJ Foyt Racing, una occasione che realizza un sogno nato fin dai tempi in cui ero nei kart. La storia e i successi di AJ Foyt Racing fanno parte del nostro sport, non vedo l'ora di contribuire a raggiungerne altri. Quest'anno ci sarà molto da imparare, dovrò adattarmi alla nuova macchina, ma sono fortunato a poter essere con gente esperta come Kanaan, Kimball e Bourdais. Non vedo l'ora di cominciare l'opera con loro e crescere come pilota coi loro consigli".

Soddisfatto anche il Presidente Larry Foyt: "Nel nostro box avremo molte facce conosciute quest'anno, ma anche nuove. Veniamo da una stagione deludente ed era inevitabile fare cambiamenti. Credo che un campionissimo come Sébastien Bourdais darà una bella mano al team nel tornare ad essere gruppo e riguadagnare le posizioni che contano. Abbiamo tenuto Tony Kanaan, che sarà una risorsa su cui puntare per vincere sugli ovali. Dalton Kellett è un giovane intelligente e motivato, attorno a lui avrà gente di esperienza e sento che ha il potenziale per fare bene. La macchina #14 ha una line-up intrigante, sono entusiasta e curioso di vedere come andrà".

Bourdais, Kellett e Charlie Kimball saranno al lavoro la prossima settimana ad Austin per i test pre-stagione.

Potrebbe interessarti anche...