Al-Khelaifi: 'Come si fanno a rifiutare 180 milioni per Mbappè? Rispettando il fair play finanziario, come fa il Psg'

·1 minuto per la lettura

Nasser Al-Khelaifi, presidente del Paris Saint-Germain, che in estate è stato il club re del mercato, con gli ingaggi, a zero, di Messi, Sergio Ramos, Donnarumma e Wijnaldum, più gli arrivi di Achraf Hakimi e Nundo Mendes, risponde così alla domanda di un collega del New York Times, che chiedeva come si potesse permettere di rifiutare 180 milioni di euro dal Real Madrid per Mbappé, considerando che tra sei mesi si può perdere a zero.

Ecco le parole di Al-Khelaifi: "Importa solo che il club rispetti il Fair Play finanziario. E il Paris lo rispetta". Il Psg, che da subito ha osteggiato la Superlega, ha messo ora nel mirino Franck Kessie, in scadenza di contratto con il Milan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli