Alfa Romeo, Bottas pilota ufficiale da Mondiale 2022

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Valtteri Bottas sarà un pilota ufficiale dell'Alfa Romeo-Sauber a partire dal Mondiale 2022 di Formula 1. Il 32enne finlandese ha firmato un contratto pluriennale con il team di Hinwil, come ha annunciato l'Alfa Romeo sul proprio sito. Bottas prenderà quindi il posto del connazionale Kimi Raikkonen che ha annunciato il ritiro al termine di questa stagione. Attesa a breve anche l’ufficialità del passaggio di George Russell in Mercedes al fianco di Hamilton.

“Si sta aprendo un nuovo capitolo della mia carriera agonistica sono entusiasta di unirmi alla Alfa Romeo Racing Orlen per il 2022 e oltre, per quella che sarà una nuova sfida con un produttore iconico. Alfa Romeo è un marchio che non ha bisogno di presentazioni, ha scritto alcune grandi pagine della storia della Formula Uno e sarà un onore rappresentare questo marchio. Il potenziale c’è e sto assaporando l'opportunità di aiutare la squadra a salire in griglia, soprattutto con i nuovi regolamenti 2022 che daranno alla squadra la possibilità di fare un salto di qualità", dice Bottas.

"Sono grato per la fiducia che la squadra ha riposto in me e non vedo l'ora di ripagarla: ho più fame che mai di correre, quando sarà il momento, per vincere. Conosco bene Fred Vasseur (Team Principal Alfa Romeo) e non vedo l'ora di conoscere il resto della squadra con cui lavorerò, costruendo relazioni forti come quelle che ho alla Mercedes. Sono orgoglioso di ciò che ho ottenuto a Brackley e sono completamente concentrato sul finire il lavoro mentre lottiamo per un altro campionato del mondo, ma non vedo l'ora anche di affrontare le nuove sfide che mi aspettano il prossimo anno", aggiunge Bottas.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli