Alla scoperta di Valentin Mihaila: il nuovo "salvatore" del Parma

Emiliano Angelucci
·2 minuto per la lettura

Dopo essersi messo in luce nel 3-3 contro la Fiorentina, ieri Valentin Mihaila è stato tra i migliori in campo anche nella vittoria contro la Roma: gol al 9' e prestazione davvero ottima per l'esterno rumeno. Nato a Targoviste nel 2000, ha iniziato a giocare a pallone nelle giovanili del Craiova, approdando poi in prima squadra. Nella sua città natale, il padre fa il vigile del fuoco e allena la squadra dilettantistica del paese quando non è impegnato nel suo lavoro. Per Mihaila, prima del Parma, si erano fatte avanti alcune squadre di Premier League (West Ham su tutte), ma la sua decisione alla fine è stata quella di approdare in Italia.

Potrebbe aver inciso, nella sua scelta finale, anche l'amicizia con il grande campione rumeno Adrian Mutu, ex giocatore proprio di Parma e Fiorentina nel nostro campionato. Mutu è stato allenatore di Mihaila nelle giovanili della Nazionale romena e con lui ha conservato un ottimo rapporto. Cresciuto guardando il suo idolo Cristiano Ronaldo in tv, il giovane talento classe 2000 ha impresso un cambio di marcia importante in questo Parma, penultimo a 19 punti e che punta a risollevarsi.

Mihaila | Alessandro Sabattini/Getty Images
Mihaila | Alessandro Sabattini/Getty Images

Le sue doti principali consistono nella rapidità palla al piede e in una discreta tecnica. Piede destro naturale, ama giocare come esterno di sinistra per poi rientrare verso il centro del campo con il suo piede preferito. All'occorrenza può giocare anche come trequartista o esterno destro d'attacco: un fantasista a tutto tondo, possiamo dire.

Nella Serie A di quest'anno ha siglato 2 gol e 2 assist in 11 presenze (oltre ad 1 gol messo a segno nell'unica partita giocata in Coppa Italia). Superati i problemi iniziali di pubalgia, Mihaila dovrà essere bravo a sfruttare l'assenza per infortunio di Gervinho per ritagliarsi un ruolo importante nella squadra di D'Aversa, perché quando l'ivoriano tornerà in campo ci sarà sicuramente maggior concorrenza lì davanti.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.