Allegri come Sir Alex: verosimile immaginarlo nel calcio italiano?

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Massimiliano Allegri è pronto a tornare. Dopo due anni senza panchina, il tecnico dovrebbe ripartire proprio da dove aveva lasciato: dalla Juventus. I bianconeri, in sostanza, hanno perso due anni perché dopo aver lasciato andare il tecnico toscano per ricercare un altro tipo di calcio, più europeo, con le esperienze Sarri e Pirlo concluse con la vittoria dello Scudetto per il primo, ora sono pronti a fare più di un passo indietro.

E, stando alle ultime indiscrezioni, Max potrebbe tornare e fare il botto: il suo potrebbe essere un vero e proprio ruolo alla Ferguson. Allegri potrebbe diventare una sorta di manager all'inglese, mettendo bocca anche sul mercato. Un ritorno in grande stile ma è possibile qualcosa del genere nel nostro calcio?

Massimiliano Allegri | Chris Brunskill/Fantasista/Getty Images
Massimiliano Allegri | Chris Brunskill/Fantasista/Getty Images

Gli allenatori durano in panchina meno di un gatto in tangenziale. Per l'Italia, se non ci sarà un cambio di mentalità, si tratta ancora di un'idea alquanto utopistica. Si parla spesso in Italia di allenatori in panchina all'inglese ma, come al solito, tante chiacchiere e pochi fatti. Senza un cambio netto e deciso appare impossibile battere questa strada. Anche lo stesso Allegri: riuscirà a intraprendere questa nuova carriera da allenatore-manager a lungo? Tutto, come sempre, dipenderà dai risultati. Ma dovrà essere bravo anche il tecnico ad interagire nel migliore dei modi con i suoi dirigenti. Chi lo dice però al Paratici di turno?

Segui 90min su Instagram.