Allegri elogia la Juventus: "Non era facile, non commento il VAR"

Come ogni anno, i sorteggi della Champions League fanno sempre parecchio 'rumore' tra i social. Da Allegri a De Laurentiis, ecco le reazioni.

Non c'erano molti dubbi, ma la Juventus ha confermato le aspettative, sbarazzandosi del Cagliari con una secca vittoria per tre a zero. La partita non è stata quasi mai in discussione, soprattutto perché l'unica vera occasione dei sardi, il rigore assegnato dal VAR, è stato neutralizzato da Buffon.

Nel post-partita, Massimiliano Allegri ha parlato così ai microfoni di 'Sky Sport': "I ragazzi sono stati bravi oggi, vincere la prima di campionato è sempre difficile: la condizione non è ottimale e venivamo dalla sconfitta contro la Lazio. Tuttavia abbiamo subito qualcosa in fase difensiva".

Allegri ha parlato poi della posizione di Dybala nel secondo tempo: "L'ho messo prima punta perché tecnicamente è quello che sa abbassarsi meglio per lasciare lo spazio per i compagni".

Immancabile anche il commenta sull'azione del VAR: "Non commentavo gli arbitri prima e non commento il VAR adesso. Dico solo che quel minuto di pausa lo dovrò sfruttare come il time-out nel basket".

Massimiliano Allegri non affida le sorti della sua Juventus ad un singolo sistema di gioco: "Non è importante giocare con il 4-2-3-1 o con il 3-5-2, ma il movimento dei singoli giocatori. La cosa fondamentale è non creare linee di gioco piatte, bisogna avere rapidità e mobilità".

A 'Premium Sport' ha più o meno ribadito le stesse cose: "Oggi era importante vincere per trovare serenità. Nel precampionato avevamo sempre subito goal, quindi sono contento per come è andata oggi. Dobbiamo migliorare ritmo e fluidità nella gestione del possesso, poi la condizione migliorerà di conseguenza".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità