Allegri: "Juve ha buttato via tutto in 5 giorni"

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"Siamo tutti arrabbiati e dispiaciuti, in 5 giorni abbiamo buttato quello che avevamo costruito in un mese e mezzo". Massimiliano Allegri e la Juventus provano a ripartire dopo le ultime 2 sconfitte in campionato. In Champions, domani, i bianconeri ospitano lo Zenit con la possibilità di conquistare la qualificazione agli ottavi di finale con 2 gare di anticipo. "La qualificazione agli ottavi di Champions League è il primo obiettivo della stagione e centrarlo sarebbe una bellissima cosa, ci permetterebbe di concentrarci di più sul campionato. Poche squadre in questo momento in tutti i gironi hanno la possibilità di chiudere il discorso qualificazione", afferma.

"I numeri sono inconfutabili. Dobbiamo migliorare e dobbiamo trovare soluzioni al problema: lavorare e stare in silenzio, giocare le partite e vincerle. Ho una squadra intelligente, non c’è neanche bisogno di alzare la voce, i ragazzi anno capito in che siamo in un momento no", prosegue. "E' inutile parlare del problema: dobbiamo trovare la soluzione, lavorare e stare zitti. Chi vince ha ragione, chi perde ha torto. Veniamo da 2 sconfitte in 5 giorni, dobbiamo stare zitti e lavorare. Bisogna giocare le partite e vincerle: spiegare perché si è vinto o si è perso non serve a niente". Capitolo infermeria: "De Ligt e Chiesa stanno bene, gli unici indisponibili sono Kean, De Sciglio e Ramsey. Domani mattina deciderò chi dovrà giocare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli